di Federico Ercole

Grande successo per il Gamescom, la fiera europea dedicata alla galassia videoludica, che si è appena svolta a Colonia, in Germania, dal 15 al 19 agosto. Non solo per il numero di avventori ma per il senso di meraviglia che alcuni annunci a sorpresa hanno destato.
Sebbene due colossi come Nintendo e Microsoft non abbiano partecipato all’evento, Sony è invece stata in grado di stupire il pubblico con alcune nuove esclusive che sembrano davvero promettenti. Anche due grandi software house come Capcom e Electonic Arts hanno presentato a sorpresa due giochi, preferendo riservarne la rivelazione in Europa invece che negli Stati Uniti, dove a giugno si è svolto l’E3.

Ma ecco le novità da Colonia.

Remember Me
- Le premesse di questo videogioco prodotto della giapponese Capcom di Resident Evil sono tanto contorte quanto affascinanti. Vi troviamo forti elementi cyberpunk e qualche suggestione che rimanda alla Ricerca del Tempo Perduto di Proust. Perché il tema principale è quello dei ricordi. In questo gioco d’azione e avventura che si svolge in una Neo-Parigi oscura e luminosa come se fosse Tokyo i ricordi possono essere registrati, acquistati e venduti. Interpreteremo Nilin, una ragazza in grado di manipolare la memoria altrui e per questo incarcerata da una multinazionale che la ritiene pericolosa. Nel corso del videogame fuggiremo e lotteremo contro i suoi persecutori e intraprenderemo l’arduo viaggio per ritrovare i ricordi smarriti di Nilin.
Remember Me è sviluppato dal team europeo Dontnod Entertainment e uscirà per PS3.

Puppeteer
- Un’esclusiva per Playstation 3 sviluppata dagli studi giapponesi di Sony. Si tratta di un’avventura platform dalla grafica pittorica di rara bellezza, dove convivono elementi sinistri, magici, fatati e orribili. Giocheremo nei panni del giovane Kutaro, rapito da un re malefico che lo trasforma in burattino. Brandendo delle forbici prodigiose percorreremo i mondi spaventosi e splendidi che occupano le quinte di un teatro incantato. Un’avventura epica che ci inquieterà, emozionerà e ci farà sognare.

Tearaway - Il nuovo gioco dei geniali artisti di Media Molecule, responsabili di Little Big Planet, uscirà solo per PS Vita. Ci muoveremo in un incantevole e incantato mondo di carta, nei panni di Iota, simpatica creaturina antropomorfa la cui missione è quella di consegnare un importante messaggio, a noi che giochiamo, vere e proprie divinità che reggono in mano questo cartaceo pianeta portatile. Una macchina dalle facoltà ludiche notevoli come PS Vita si merita un gioco come questo.

Until Dawn - Prepariamoci a vivere “da dentro” gli orrori di una notte del terrore che ricorda quella di film come La Casa o Blair Witch Project. Sviluppato da Super Massive Games e pensato per essere giocato con il Playstation Move di PS3, Until Dawn sembra più un film interattivo che un videogioco e appare come uno dei più agghiaccianti esperimenti horror degli ultimi anni, qualcosa che potrebbe rivoluzionare il genere.
Controlleremo sette ragazzi che si perdono nei boschi, di notte, la stessa notte in cui, l’anno prima, un loro amico morì in circostanze terribili.

The Army of Two Devil’s Cartel -Nuovo episodio per PS3 dello sparatutto colossal in terza persona, videogioco prodotto da Electronic Arts e sviluppato dai talentuosi Visceral Games di Dead Space e Dante’s Inferno. Quindi, come gli altri loro giochi, sarà violento, estremo, dissacrante e divertente. Piogge di proiettili, sangue e criminali cattivassi e orrendi da eliminare.