di Federico Ercole

Sono davvero poche le saghe videoludiche, persino quelle storiche come Super Mario e Legend of Zelda, che hanno avuto un impatto così forte sulla storia dei videogiochi come Metal Gear, opera fanta-spionistica di azione-stealth inventata da Hideo Kojima nel 1987.
Metal Gear ha infatti infranto la barriera tra i videogiochi e gli altri media, invadendo con arte le regioni che prima appartenevano solo al cinema. Inoltre ha portato temi politici, sociali e filosofici in un territorio considerato utile solo per intrattenere.

E’ grazie ad opere d’arte visionarie come quelle di Kojima (tutte pubblicate da Konami) e di Final Fantasy (altra saga di 25 anni) che si può parlare di narrazione complessa nei videogame.
Durante la festa dedicata a Metal Gear Kojima ha sconvolto il mondo dei videogiocatori mostrando le spettacolari immagini del nuovo episodio, realizzato con il rivoluzionario motore grafico Fox Engine.
Ecco il primo filmato di Metal Gear Solid Ground Zeroes, che uscirà per PS3 e XBox 360.



Ground Zeroes
- Questo nuovo Metal Gear è concepito secondo le regole dell’ “open world game”, ovvero un gioco dove ci si può muovere liberamente entro i vasti confini di un mondo pre-calcolato. Come Skyrim o Grand Theft Auto. Si tratta di un gioco dove l’invisibilità dell’infiltratore è sempre fondamentale, così come l’elemento narrativo. Ground Zeroes farà poi da prequel al prossimo, attesissimo Metal Gear Solid 5.

Il ritorno di Snake -  Il soldato ribelle Snake è stato “quasi” sempre il protagonista dei giochi di Metal Gear, anche se spesso ha cambiato sembianze e nomi. Solid Snake di Metal Gear 1, 2 e Metal Gear Solid è un clone del leggendario Big Boss, conosciuto anche come Naked Snake, personaggio principale di Metal Gear Solid 3 Snake Eater. Sarà proprio quest’ultimo che potremo giocare in Ground Zeroes, episodio ambientato dopo Peace Walker uscito per PSP Sony. L’ultima volta che abbiamo giocato con Solid Snake invece è stato in Metal Gear Solid 4 per PS3, che conclude storicamente la saga con un Old Snake oppresso da una precoce vecchiaia.

Raiden - Raiden è stato invece il protagonista di Metal Gear Solid Sons of Liberty. Non è mai stato troppo amato dai fan più integralisti. D’altronde Snake ha più carisma. Lo abbiamo visto tramutato in cyborg-ninja con grande effetto in Metal Gear Solid 4 e presto uscirà un gioco tutto suo: Metal Gear Solid Revengeance. Un tempo conosciuto come Rising, è sviluppato dai geni dell’azione ipercinetica di Platinum Games.

Il film - Durante l’evento per l’anniversario di Metal Gear Kojima ha anche annunciato un colossal hollywoodiano ispirato alla saga. Il film sarà prodotto da Avi Arad, già coinvolto in tante grandi super-produzioni che vanno dai film su Spiderman a Iron Man. Il volto dell’attore protagonista non è noto, sebbene si faccia il nome di Christian Bale. Non si sa chi sarà il regista sebbene nessuno potrebbe realizzare il lungometraggio meglio dell’inventore della saga, Hideo Kojima, autore di alcune tra le più grandi visioni del nuovo millennio.