Nata nel 1962 grazie a Monty Norman, la colonna sonora di James Bond è la più famosa nella storia del cinema. Grazie a 23 film e oltre 70 cover, il leitmotiv dell'agente 007 è stato suonato e ascoltato in tutte le salse: dalle versioni rock a quelle acustiche Alle tante versioni,ora, se ne aggiunge una davvero particolare, soprattutto perché i musicisti sono dei piccoli robot volanti creati dagli studenti del General Robotics, Automation, Sensing and Perception (GRASP) Lab dell'Università di Pennsylvania.

Andando nel dettaglio ogni elicottero-robot è dotato di quattro rotori per volare e di una "pinza" per afferrare oggetti. I sensori in dotazione e un sofisticato sistema di controllo permettono ai piccoli droni di compiere manovre molto difficili, volando da solisti e in formazione e anche di suonare con incredibile leggerezza la leggendaria musica di 007.

GUARDA IL VIDEO