di Federico Ercole

La trilogia di Gears of War ha rivoluzionato il genere dello sparatutto in prima persona insegnandoci a sfruttare le coperture in maniera strategica. Il tutto accompagnato da una grafica sontuosa che miscela panorami desolati e orrendi, con una trama sospesa tra fantascienza hardcore, dramma militare, tragedia esasperata e comica ironia che risulta grezza e violenta quanto tenera e patetica.
I suoi personaggi dai muscoli iperbolici, uomini o donne che siano, sono stati disegnati per affrontare la mostruosa minaccia delle Locuste, esseri emersi dal profondo del pianeta Sera per toglierlo agli esseri umani che lo avevano colonizzato; sono veri e propri ingranaggi per la guerra - come dice il titolo – fatti però di carne.

Il terzo episodio di Gears of War, uscito l’anno scorso, avrebbe dovuto essere l’ultimo. Tuttavia un nuovo capitolo è in arrivo. Non si tratta di un seguito, ma di un prequel, e ci racconta l’inizio della guerra contro le Locuste proprio nel giorno iniziale dell’invasione.

Il trailer



Gears of War Judgement di Epic Games e People Can Fly, sempre un esclusiva per XBox 360, uscirà durante i primi mesi del 2013. Avrà un nuovo protagonista, il tenente Damon Baird, già visto negli altri episodi come personaggio secondario.
Marcus Fenix, il leggendario personaggio principale della trilogia, si farà vedere durante il gioco, ma avrà un ruolo secondario.
Si sa ancora poco della trama ma sembra che Baird e la sua squadra vengano ingiustamente accusati di diserzione e tradimento proprio durante i primi combattimenti contro le Locuste.

Il set in cui si svolgerà il gioco è Halvo Bay, città bagnata dal mare che a detta degli sviluppatori ricorderà l’architettura delle californiane San Francisco e San Diego.

Oltre la modalità in single player dedicata alla storia, Gears of War ha sempre brillato per le campagne online in multiplayer che offre ai giocatori di tutto il mondo. Anche in Judgement questo elemento sarà fondamentale e ci consentirà di lottare sia nei panni di varie tipologie di soldati che nelle forme mostruose di ogni tipo di Locusta.

La trilogia di Gears of War si è conclusa in maniera esemplare e suggestiva e c’è chi teme che questo nuovo capitolo sia solo una mossa commerciale per tenere in vita la serie. Certamente lo è, come ormai funziona per quasi tutti i videogiochi che fatturano miliardi. Ciò non toglie che possa essere un nuovo capolavoro d’azione fantascientifica.