di Federico Ercole

Gli immensi giochi di ruolo fantasy di The Elder Scrolls hanno raccolto premi e consensi in tutto il mondo. Questo grazie alla bellezza e la vastità dei suoi panorami, alla profondità temporale del suo mondo, alla libertà che concede al giocatore di muoversi liberamente e di costruire la propria epopea fantastica. L’ultimo episodio della serie, il quinto, sottotitolato Skyrim, è uno dei più grandi giochi della storia videoludica. Tanto che anche in Giappone, di solito un ambiente ostico per giochi di ruolo occidentali, la prestigiosa rivista Famitsu l’ha premiato con il massimo dei voti. Si tratta di un evento rarissimo, se non proprio unico: è infatti stato il primo gioco non prodotto nel paese del Sol Levante a ricevere un simile onore.
Un’altra caratteristica affascinante di Elder Scrolls è quella di essere assolutamente “single-player”, un’esperienza che chi gioca non vive con l’ausilio di altri giocatori online ma da solo.
Le cose nel 2013 tuttavia cambieranno. E non perché è in arrivo un sesto episodio (che uscirà probabilmente tra qualche anno), ma perché sta arrivando Elder Scrolls Online, un vastissimo e promettente gioco di ruolo cooperativo online che ci farà viaggiare tutti insieme nelle terre di Tamriel.

Il trailer



The Elder Scrolls Online si svolgerà 1000 anni prima degli eventi narrati in Oblivion e Skyrim, ma potremo viaggiare nelle regioni che abbiamo perlustrato in questi due classici. Anzi il mondo sarà davvero esteso e si vedono immagini di locazioni desertiche, giungle, città esotiche che rimandano a un oriente fantasy con regge costruite tra i rami di giganteschi alberi.
L’era in cui si svolge il gioco è chiamata l’Età degli Eroi e appare come un’epoca leggendaria. Dovremo lottare contro un principe daedrico – ossia demoniaco - che cerca di impadronirsi di tutta Tamriel.

Il videogame uscirà per PC e Mac ed è sviluppato da Zenimax Studios e Bethesda Softworks. Non è ancora stato specificato se successivamente verrà distribuita anche una versione per console.

Per chi invece preferisce ancora smarrirsi per i gelati reami di Skyrim - ma dopo centinaia di ore inizia a sentire che non ha più nulla da fare - è in arrivo una grande espansione intitolata Dragonborn. In questa avremo a disposizione un’isola di dimensioni enormi, e lotteremo contro nuovi nemici potendo utilizzare armi mai viste. Si mormora che avremo l’occasione di cavalcare dei draghi.

Il trailer di Dragonborn