di Federico Ercole

Batman Arkham Asylum e Arkham City, usciti nel 2009 e nel 2011 per console e PC, sono senza dubbio due dei migliori titoli mai realizzati con i supereroi. Grazie alla loro trama tragica e oscura, la giocabilità varia e profonda, la bellezza dark degli scenari e la caratterizzazione dei personaggi, vengono considerati anche tra i migliori videogame di questa generazione.

Di recente, il cavaliere oscuro di DC Comics è comparso anche in Injustice Gods Among Us, il favoloso e cinematografico picchiaduro di Nether Realm, ma nei due Arkham emerge in tutta la sua statura e profondità psicologica.
Anche per questo motivo molti fan hanno gioito quando, alla fine del mese scorso, la webzine Gameinformer ha annunciato l'arrivo di un terzo episodio di questa serie: si chiama Batman Arkham Origins e l'uscita è prevista per il 25 Ottobre su Playstation 3, Xbox 360, Wii U e PC.

Prequel - Sviluppato da Warner Bros Games (invece che da Rocksteady), lo studio responsabile dei due precedenti), Batman Arkham Origins  non è un sequel ma un prequel, perché si svolge parecchi anni prima di Arkham Asylum e ci farà vivere l’inizio della carriera dell’uomo pipistrello. Un Batman più giovane non è certo un Batman più sprovveduto, per quanto resti una figura misteriosa e sconosciuta, sempre odiato dai criminali ma considerato con sospetto anche dalla polizia e dai cittadini.

La trama - Durante le fitte nevicate di una cupa vigilia natalizia l’efferato super criminale Maschera Nera mette una taglia sulla testa di Batman, spingendo così gli psicopatici e gli agenti corrotti ad iniziare una spietata caccia all’uomo. Tra i cattivi del gioco sono stati confermati anche lo spietato assassino mascherato Deathstroke e un giovane Pinguino. Altri cattivi saranno rivelati successivamente.

Blackgate - L’uscita di Arkham Origins sarà accompagnata da un altro gioco dedicato al supereroe, ovvero Batman Arkham Origins Blackgate che verrà distribuito per PS Vita e Nintendo 3DS. Si tratta di un seguito delle avventure narrate nella sua controparte “maggiore”, un platform d’azione e d’esplorazione che ricorda le grandi avventure bidimensionali in stile Castlevania e Metroid.

Il prossimo ottobre si annuncia, quindi, tutto all’insegna dell’uomo pipistrello. Se i due nuovi titoli confermeranno il fascino e la potenza della saga cominciata da Rocksteady, sarà un mese memorabile per chi indosserà virtualmente la corazza, la maschera e il mantello di questo eroe tetro e magnifico, il più “umano” dei super umani.