Appassionati di videogames, l'attesa sta per finire: Metro: Last Light, lo sparatutto in prima persona, attesissimo sequel dello straordinario Metro 2033, sarà finalmente disponibile in Italia e in tutta Europa dal 17 maggio 2013 per PlayStation®3, Xbox 360® e PC Windows, distribuito da Koch Media.

Metro: Last Light
è un videogioco post-apocalittico con una combinazione di survival horror in prima persona e di elementi sparatutto. Siamo in una Mosca post-apocalittica nella quale i sopravvissuti ad un'esplosione nucleare si sono rifugiati nei tunnel della Metro ricreando sotto terra una società, con le sue regole, le sue fazioni e le sue abitudini.

Nell'anno 2034, una guerra nucleare ha trasformato il mondo in una landa deserta post-apocalittica. A Mosca, le gallerie della metropolitana sono diventate la nuova casa degli abitanti della città. All'interno di queste catacombe si battono per la sopravvivenza, respingendo orde di feroci mutanti nati dall'atmosfera tossica, oltre ad altre fazioni di disperati che intendono prendere possesso delle poche zone ospitali rimaste.

In questa lotta, i sopravvissuti sono anche alla ricerca di un ordigno dell'apocalisse che potrebbe rappresentare la chiave per la vittoria. La guerra civile è inevitabile. In queste ore oscure, il giocatore si calerà nei panni di Artyom, il ventenne protagonista dell'avventura, e rappresenterà l'ultima speranza per l'intera umanità.

"Vogliamo ringraziare tutti i fan di Metro per la loro pazienza e possiamo assicurare che il franchise riserverà loro ancora grandi novità", ha dichiarato Menno van der Bil, direttore commerciale internazionale di Deep Silver. Il videogioco era in lavorazione da molto tempo, doveva essere rilasciato nell'estate del 2012 e ha avuto più cambi di nome (Metro: Last Night, Metro 2034).

Oltre al video di gioco in testa all'articolo, qui di seguito vi riportiamo un bellissimo live action trailer che racconta la genesi della storia di Metro: Last Light:



Una delle caratteristiche di questo videogioco che contribuisce a renderlo un progetto assolutamente unico è il fatto che la trama di Metro: Last Light è stata scritta da Dmitry Glukhovsky, acclamato autore del romanzo fantascientifico Metro 2033 a cui sono ispirati entrambi i videogiochi, che ha anche curato personalmente i dialoghi del nuovo videogioco.

I romanzi dello scrittore e giornalista russo 34enne Metro 2033 e Metro 2034 hanno venduto più di due milioni di copie in tutto il mondo. Nel 2013, il suo ultimo libro, Metro 2035, sarà pubblicato anche al di fuori della Russia.

Per maggiori informazioni su Metro: Last Light - che, vi ricordiamo, sarà disponibile in Italia e in tutta Europa a partire da venerdì 17 maggio - visita il sito web ufficiale del videogioco, www.enterthemetro.com.