di Federico Ercole

I videogiochi non sono solo fantasia, fuga dalla realtà e  una pura invenzione, anche se magnifica. Attraverso i videogame si possono imparare e conoscere l’arte, la filosofia, l’architettura e la letteratura. E anche la storia, come dimostra Total War, la serie di Sega sviluppata dal team di Creative Assembly. Iniziata nel 2000 con Shogun Total War questa saga di videogame tattici e strategici dalla grafica spettacolare e ispirata ci ha fatto comandare negli anni gli eserciti giapponesi, napoleonici, medievali e settecenteschi. E’ sufficiente visitare il sito della serie per verificare la cura che Creative Assembly pone nella ricostruzione storica degli eventi, pagine ricchissime di informazioni che non hanno nulla da invidiare ai manuali storici più nozionistici delle scuole superiori. Il prossimo Total War, che uscirà il 3 settembre per PC, ci porterà per la seconda volta ai tempi della Roma antica e a giudicare dalle impressionanti immagini, che rimandano al realismo dei quadri a tema storico e marziale del primo Ottocento, potrebbe essere un indimenticabile viaggio nel tempo.

Guarda il Trailer




Il gioco - Total War Rome II ci consente di comandare il possente esercito romano e guidarlo alla conquista del mondo conosciuto. Come negli altri episodi della serie dovremo gestire le nostre truppe attraverso decine di opzioni e di possibilità e poi controllarle in lunghe e appassionanti battaglie a turni. Dovremo anche occuparci di politica, gestire gli intrighi del senato, difendere la repubblica o preferire l’evoluzione di un impero. Questo gioco gigantesco ci consentirà  di controllare anche i nemici dell’antica Roma, così che si potrà scegliere tra campagne diverse con una grande varietà di stili, storie, luoghi e situazioni. Potremo decidere se comandare gli eserciti di Cartagine, i barbari Suevi adornati di pelle di lupo, gli inarrestabili Macedoni, le tribù della Gallia, la poderosa fanteria degli Iceni della Britannia e altre popolazioni ancora. Se si preordina il gioco il giorno del lancio si potranno scaricare gratuitamente gli eserciti della Grecia, tra cui quello degli Ateniesi e quello micidiale degli Spartani. Giocare alla storia con Total War non sarà come studiarla nei più accademici e sofisticati libri di storia, tuttavia è un’esperienza formativa e consigliabile anche allo studente più svogliato. Inoltre è divertente ed esaltante.