di Federico Ercole

Quando nel 2009 è arrivata su XBox 360 e Playstation 3, la strega Bayonetta ha attraversato il cielo dei videogiochi d’azione come una meteora di bellezza e femminilità. Inventata dai talentuosi artisti di Platinum Games, responsabili di capolavori che vanno da Okami a Metal Gear Rising, questa ragazza dalle gambe lunghissime e dalla sensualità iperbolica ha fatto subito breccia nel cuore dei videogiocatori.
L’annuncio di un sequel era atteso come quello di pochissimi altri videogiochi ed è arrivato lo scorso anno durante un evento Nintendo in cui è stato rivelato che si trattava di un'esclusiva per Wii U. Ma per ammirare le prime immagini si è dovuto aspettare fino a poco prima dell’inizio delll’E3 2013, quando è stato distribuito anche il primo trailer.



La nuova Bayonetta ha subito stupito il pubblico per il drastico cambio di look: i suoi capelli, che erano quasi della lunghezza di quelli di Rapuntzel, sono stati drasticamente tagliati. Questa nuova pettinatura le dona, lasciando che il suo viso sia più illuminato. Molti dei poteri di Bayonetta derivano proprio dalla sua chioma e sarà curioso vedere come Platinum Games abbia implementato nel gameplay questo nuovo taglio. Guardando il trailer sembra che i “vecchi” capelli di Bayonetta siano stai cuciti e intessuti per formare un mantello sulle spalle della donna.
Le prime immagini confermano che l’azione sarà spettacolare e frenetica, quasi astratta nella sua pittorica velocità, così come quella del precedente episodio. Quando il gioco uscirà sarà senza dubbio in grado di sorprenderci ancora di più, con i suoi combattimenti che sembrano balletti policromatici sospesi tra grazia e violenza, paradiso e inferno.

Nel trailer compare anche la bionda Jeanne, nemica-amica di Bayonetta.  Potremo controllare anche lei in un gioco cooperativo a due. Ed è senza dubbio interessante potere condividere con qualcun altro la trasgressiva danza rossa e nera di Bayonetta e Jeanne.