di Federico Ercole

L’ascesa del giovane mago Harry Potter è stata fulminea e potente come quell’incanto che causò la ferita che porta impressa sulla fronte. Il personaggio inventato dalla Rowling ha convinto un pubblico sempre più vasto di lettori - tra cui anche uno scrittore come Stephen King - e di appassionati di cinema fantasy. La storia dell’infanzia e dell’adolescenza di Harry è un’epopea meravigliosa, un racconto fantastico che non è sfuggito al cinema (proprio in questi giorni SKY Cinema 1 manda in otto gli otto film della saga), come non è passato inosservato al mondo dei videogiochi, che ha trasformato in mondi virtuali tutte le sue imprese. Ogni romanzo e film è diventato un videogame omonimo che ha permesso ai fan di Harry di vivere per la terza volta le brillanti, oscure  e sempre emozionanti avventure del mago con gli occhiali.

La serie ufficiale - Prodotta e distribuita da Electronic Arts, la saga elettronica di Harry Potter segue passo dopo passo la serie di libri e film, mantenendone la titolazione. Usciti in concomitanza con le pellicole, i videogame potteriani sono iniziati con La Pietra Filosofale nel 2001, per la prima Playstation. Si tratta di un pregevole gioco d’avventura, pensato soprattutto per un pubblico di giovanissimi, che interpreta la storia del maghetto in maniera comunque rigorosa. Dobbiamo arrivare a Il Prigioniero di Azkaban, uscito nel 2003, per vivere davvero le emozioni di un ottimo videogame ambientato in questo mondo di prodigi. Tuttavia il migliore titolo della serie una serie, che comunque è continuata sempre su alti livelli, è l’indimenticabile Calice di fuoco, in cui si possono controllare anche Ron e Hermione. Tra azione, risoluzione d’enigmi, misteri, elementi strategici e appassionanti segmenti narrativi, la serie video ludica di Harry Potter, disponibile per ogni console,  è una cosa imprescindibile per quei videogiocatori che amano il mago.

Il trailer



Lego Harry Potter - Come Indiana Jones, Guerre Stellari, i super eroi Marvel e DC Comics, il Signore degli Anelli e tante altre leggende, anche Harry Potter è passato attraverso il trattamento videoludico Lego che ha trasformato il suo mondo in colorati mattoncini. Sviluppati da Traveller’s Tale e distribuiti da Warner Entertainment, sono due i videogiochi Lego dedicati a Harry. Suddivisi in anni 1/4 e 5/7 sono usciti per ogni console casalinga e portatile e per PC e Mac. Si tratta di due spassosissimi e colorati videogame, da godere anche se non si conosce la saga. Sebbene amplifichino la dimensione comica fino alla parodia, riescono a mantenere anche le ombre presenti nell’universo descritto dalla Rowling. Ore e ore di divertimento.

Il trailer



Wonderbook - Per l’affascinante esperimento di realtà aumentata di Playstation 3 è uscito Il Libro degli Incantesimi, scritto appositamente dall’inventrice di Harry Potter. Attraverso il Playstation Move si possono esercitare molti degli incantesimi della saga. Breve ma intenso, una gioia per gli occhi da giocare con i propri figli e sentirsi un “vero” mago da salotto.

Il trailer