Di Federico Ercole

 

Ogni volta che esce un nuovo episodio di Call Of Duty i giornalisti e il pubblico si dividono tra appassionati difensori e sprezzanti critici. Chi ne apprezza il fenomeno, lo splendore tecnico, la complessità della modalità multiplayer o l’innesto horror delle espansioni “zombie” e chi ne depreca l’eccessiva egemonia nel mercato, il fatto che ne esca uno all’anno o la sua anima un po’ ripetitiva di sparatutto. Il prossimo episodio però potrebbe mettere d’accordo tutti perché, stando alle dichiarazioni degli autori, potrebbe rivoluzionare la saga in maniera originale e innovativa. Call of Duty Ghosts, sviluppato da Infinity Ward con Neversoft e Ravensoft e pubblicato da Activision, uscirà il 5 novembre per Playstation 3 e Xbox 360, PC, Wii U, ma arriverà presto anche sulle venture Playstation 4 e Xbox One.

 

Guarda il trailer


La storia - La trama di Call of Duty Ghosts sembra davvero coinvolgente ed è scritta dalla prestigiosa penna di Stephen Gaghan, autore dello script di Traffic di Steven Soderbergh e regista e scrittore di Syriana. In un futuro prossimo, per un evento catastrofico, gli Stati Uniti vivono un periodo di grave crisi che li ha ridotti ad essere un paese povero e affamato. Al sorgere di una nuova e micidiale minaccia da tutta la nazione provengono ex-soldati e agenti speciali per formare la squadra dei “Ghosts”, fantasmi il cui compito è quello di tentare di tutelare ciò che resta del popolo e della patria. Diversamente dagli altri episodi, qui non siamo più dei micidiali militari che lottano super-armati con equipaggiamenti da milioni di dollari, ma guerriglieri motivati dalla disperazione e dall’amore per un’America che si sta spegnendo. Il giocatore sperimenterà su di se’ il timore e lo spavento di fronte ad un nemico formidabile che sembra impossibile da sconfiggere.


Guarda il nuovissimo trailer della campagna single-player.


Il multiplayer - Le modalità online sono sempre state un asso nella manica di Call of Duty e in Ghosts ci sono novità di rilievo. Potremo per la prima volta personalizzare il nostro soldato e crearne uno nostro e originale con 20 mila diverse opzioni di combinazione tra le caratteristiche fisiche e somatiche. Finalmente si potrà anche creare una donna soldato. Grazie a nuovi motori grafici la fisica e i panorami del mondo di gioco saranno più vasti, dettagliati e realistici, inoltre le caratteristiche ambientali potranno essere influenzate e modificate dalle azioni del giocatore. Tramite l’applicazione Call of Duty App potremo tenere sotto osservazione il nostro stato, quello dei nostri amici, gli eventi e il mondo di gioco in qualsiasi momento.


Guarda il trailer del multiplayer

 

 

Sebbene il successo di Call of Duty sia sempre scontato, grazie alla vastità del suo pubblico, Ghosts potrebbe portare nuovi giocatori a questa serie già milionaria.