di Floriana Ferrando

I registi preferiscono gli Stati Uniti. Il paese a stelle e strisce pare essere la location più gettonata per fare da sfondo a film e serie tv di successo. A dirlo è l’ultima trovata del team di creativi di Wondernode che si è divertito a localizzare su di una mappa le ambientazioni cult del piccolo e del grande schermo, individuando i luoghi usati per le riprese e quelli (reali o supposti) dove hanno sede le più note località cinematografiche. Anche quelle inventate.

Anche i cartoni animati hanno casa – Che si tratti di luoghi reali o inventati dalla pura fantasia dello sceneggiatore, poco importa. Sulla mappa di Wondernode c’è una casa per tutti. Prendiamo il film della Disney, Aladdin. Se provate a cercare la città Agrabah sugli atlanti del mondo intero state pur certi che farete un buco nell’acqua, tuttavia i riferimenti al sultano e la presenza di un fachiro che cammina sui carboni ardenti non lasciano spazio a dubbi: si tratta di  una località dallo squisito sapore orientale. Più precisamente a metà strada fra l’Egitto e l’Arabia Saudita, a ben guardare la mappa. Spostiamoci dall’altra parte del pianeta. Sapevate che i Flinstones e i Griffin sono vicini di casa? A dividere Bedrock e Petoria c’è solo una manciata di chilometri. Certo, se si intende percorrerli con l’auto di pietra di Fred (quella che si muove solo grazie alla spinta delle gambe del guidatore) anche un breve viaggio rischia di diventare faticoso… Chi si trovasse a passare lungo la costa pacifica degli Stati Uniti, invece, chieda ospitalità ai Simpson: la (presunta) cittadina di Springfield sarà lieta di ospitarvi.

In fondo al mar – Ma non c’è vita mica solo sulla terraferma! Oz, il regno del celebre mago delle fiabe, pare essere situato in un non meglio precisato punto dell’Atlantico meridionale. Grande affollamento, invece, nelle acque dell’Oceania: vicino alle coste dell’Australia  pare ci sia l’anemone da cui è nato il pesce pagliaccio protagonista del successo targato Pixar, Alla ricerca di Nemo. Mentre in mare aperto è tutto un brulicare di spugne: è Bikini Bottom, il villaggio di SpongeBob. Invece pare sia situata nell’Oceano Indiano l’isoletta di Lilliput dove è approdato Gulliver, il protagonista del noto romanzo per ragazzi di Jonathan Swift. E se da una parte ci sono i lillipuziani alti appena un palmo di mano, poco più in là è stata avvistata Kull Island, la terra del mastodontico e spaventoso King Kong.

Location cult – Insomma, la mappa redatta da Wondernode offre un vero e proprio viaggio attraverso il mondo. Quello del cinema, però. Dunque, dopo l’universo dei cartoni animati, non potevano certo mancare i luoghi dove si sono svolte le più celebri saghe cinematografiche. Prendi un volo per il Messico, poi spostati sulla costa pacifica degli Stati Uniti e fai un’ultima tappa in Europa: ecco servito il tour delle location immortalate durante le riprese di Star Wars, dalla Luna Boscosa di Endor al pianeta Hoth. E ancora, ricordate le scene di 007: Casino Royale ambientate all’ambasciata di Nambuto? Secondo la mappa sono state girate alle Bahamas, ma in realtà la cittadina immaginaria di Nambuto potrebbe trovarsi in Madagascar, almeno così è parso agli autori del progetto dopo avere condotto approfondite indagini attraverso i più forniti archivi del cinema.
Infine sulla mappa si scorge anche Panem: lo stato (immaginario) che fa da sfondo alle vicende di Hunger Games prende il posto dell’America del Nord .

Mancano le location del vostro film preferito? Basta segnalarle a Wondernode. Saranno lieti di aggiornare la curiosa mappa.