di Floriana Ferrando

Cosa resterà di questo 2013? Se lo è chiesto il team di YouTube in collaborazione con Portal A, leader nella produzione di contenuti digitali, che ha recentemente pubblicato un video di cinque minuti per ripercorrere tutti i tormentoni dell’anno che si sta concludendo. Ma non si tratta del solito mash-up che mescola sapientemente spezzoni tratti dai videoclip musicali di successo o dai video virali di YouTube, ma piuttosto di un remix-parodia.

A tutta parodia – Fra i protagonisti del video ci sono gli utenti di YouTube più amati dalla rete che per l’occasione hanno preso il posto dei beniamini del mondo dello spettacolo. Così ecco un’improvvisata Katy Perry volare appesa ad una liana, con tanto di coroncina di fiori sulla testa, proprio (o quasi) come fa la cantante nel videoclip del singolo ‘Roar’. O un’improbabile Miley Cyrus alle prese con un martello e degli enormi orsacchiotti (certamente meno osé dell’originale). E così via, fino a collezionare oltre 34 milioni di click in appena una settimana.



Fenomeni virali – Il mash-up parodia prende il suo nome da uno dei tormentoni più seguiti del 2013 online: ricordate “What Does the Fox say?” del duo norvegese Ylvis? Ma per realizzare il video, ribattezzato “YouTube Rewind: What Does 2013 Say?”, una volpe non poteva certo bastare. Dunque ecco comparire  quella biondina dall’aria maliziosa di nome Jenna Marbles, la giovane che con i suoi tutorial che spaziano dal make up agli affari di coppia, è diventata un vero idolo in rete. A tenerle compagnia ci sono Kid President, la baby star che spopola online dispensando consigli per rendere la vita meno noiosa, Laina, la ragazzina che si prende gioco del mito delle teenager Justin Bieber, e molti altri YouTubers. Il video è pure interattivo: basta passare il cursore sulle immagini per essere rimandati ad altri contributi virali.

2013 in note - A fare da colonna sonora alle imprese virali del 2013 ci sono loro, i tormentoni dell’anno: dai Daft Punk con la pluripremiata (e imitatissima) ‘Get Lucky’, a Robin Thicke con ‘Blurred Lines’, per l’occasione interpretato da uno sbarbatello che somiglia più a Harry Potter che alla pop star americana, e così l’ironia prende il posto della sensualità nella rivisitazione del video. Poi, poteva forse mancare una versione inedita dell’Harlem Shake? E via con passi di danza improvvisati e travestimenti bizzarri. A fargli concorrenza spunta PSY con la sua ‘Gentleman’ rivisitata in tutte le salse nei mesi scorsi.

Lo spettacolare mash-up è stato realizzato in memoria di Talia Joy Castellano, la YouTuber tredicenne scomparsa la scorsa estate.