Negli ultimi anni la saga degli Skylanders ha avuto un successo eccezionale soprattutto grazie a una semplice, ma geniale intuizione: infrangere la barriera tra gioco fisico e gioco digitale, e portare il primo all'interno del secondo. Come? Con delle action figures che, appoggiate su un apposito Portale del Potere, permettevano di utilizzare i personaggi della serie all'interno del videogame, salvandone i progressi e dando la possibilità di giocare su più console. Ora però il franchise di Activision rimescola ulteriormente le carte in tavola.

In Skylanders Trap Team - titolo uscito per tutte le principali piattaforme di gioco, da Xbox One e 360 a Playstation 3 e 4, passando per Nintendo Wii, Wii U e 3DS e adesso anche per tablet Apple e Android - riesce nell'intento di trascinare i personaggi del videogame nel mondo reale. Come? Con delle trappole che, posizionate sempre sul Portale del Potere, permettono al giocatore di ingabbiare i cattivi nel dispositivo. Una volta catturati, i villain possono essere usati all'interno del videogioco e faranno sentire la loro presenza parlando (o facendo versi!) attraverso la trappola.

Naturalmente questa innovazione è sorretta da una storia nuova di zecca. In Skylanders Trap Team i giocatori devono riportare l'ordine dopo che il perfido Kaos (sempre lui!) ha liberato i malvagi più malvagi del circondario facendo saltare in aria una speciale prigione costruita con una sostanza magica chiamata Traptanium. I frammenti di Traptanium si sono sparsi per Skylands e sta ovviamente al giocatore recuperarli e utilizzarli per intrappolare i cattivi.

Oltre a espandere enormemente le possibilità di gioco, Skylanders Trap Team introduce anche un nuovo team di personaggi, che vanno ad aggiungersi all'armata di Skylanders già esistente. Dopotutto, è proprio questo un altro motivo del successo del marchio: il fattore-collezione che spinge i più appassionati a volere tutti i personaggi. E come dare torto a questi collezionisti, visto che ogni singolo Skylander ha un suo aspetto, una sua personalità e delle caratteristiche di gioco differenti da quelle di tutti gli altri?