Vedere risorgere in alta definizione un videogioco realizzato per le vecchie generazioni di console può procurare due diverse emozioni: la prima è la meraviglia, condita da un immediato e rinnovato amore; la seconda una delusione, mista al pensiero che alcuni videogame è meglio che restino nei ricordi.

Più che una moda, è una vera e propria operazione commerciale redditizia quella di rimasterizzare in alta definizione antichi videogiochi. Strategie di marketing che fanno leva sia sulla nostalgia di chi già li ha conosciuti che sulla curiosità di chi non li ha mai provati. Molte riedizioni si presentano, poi, in forma di collezioni di più giochi e sono vendute a un prezzo ridotto; talvolta sono davvero appetibili.

Ci sono tuttavia anche le HD Remaster da evitare, tra cui purtroppo quella di Silent Hill o il remake di Fable, perché rivela spietatamente i difetti di un gioco non invecchiato troppo bene.

Ecco invece le cinque conversioni da avere assolutamente, dalle quali escludiamo le più recenti anche se eccellenti di Tomb Raider e di The Last of Us, perché si riferiscono a giochi recentissimi della scorsa generazione passati sulle nuove console.


The Legend of Zelda Windwaker - Uscita per il Game Cube Nintendo questa leggenda era già una meraviglia per lo sguardo, con il suo mondo marittimo dipinto in stile manga. Tuttavia l’adattamento per Wii U è superbo e, oltre a implementare in maniera ludicamente perfetta il Pad della console, offre visioni di una bellezza che toglie il respiro.



Kingdom Hearts 1.5 ReMix - Uno splendido lavoro di conversione per queste glorie uscite su Playstation 2, giochi in cui gli universi disneyani e i loro personaggi si fondono con un mondo più oscuro in puro stile Final Fantasy. Pacchetto imperdibile perché contiene, oltre al primo episodio della saga, anche Chain of Memories e tutte le animazioni di 358/2 Days. Per PS3. Sempre di Square-Enix è da avere anche Final Fantasy X HD remaster con il suo sequel.

Metal Gear Solid HD Collection - Tre capolavori al prezzo di quasi uno trasportati con amore in alta definizione. Ore di gioco e di formidabili visioni con Metal Solid 2, 3 e Peace Walker. Da giocare e rigiocare, non invecchiano mai. Per PS3 e XBox 360.

Ico e Shadow of The Colossus
- In un unico dischetto due tra i più grandi videogiochi che siano mai stati sviluppati e tra i più poetici. Da giocare sognando e sperando che l’ormai “utopico” The Last Guardian, il terzo gioco di Fumito Ueda annunciato otto anni fa e mai uscito, prima poi sia pronto e non si disperda nell’oblio dei giochi cancellati.

Okami - E’ un peccato che questo capolavoro che unisce la pittura tradizionale giapponese ad un’epica storia fantasy animalesca sia uscito rimasterizzato, ma solo per la distribuzione digitale. Sarebbe da collezionare. Ancora più colorato e meravigliante.