C’era un teso senso di aspettativa per questi due giorni di Playstation Experience, evento videoludico dedicato alle console di Sony che si è svolto a Las Vegas il 6 e il 7 di dicembre. Chi si immaginava nuovi annunci colossali e finalmente un frammento di The Last Guardian è rimasto forse deluso, ma il festival Playstation è stato sorprendente per il carisma dei videogiochi mostrati e per lo spazio dedicato a piccole grandi meraviglie prodotte da sviluppatori indipendenti. E’ vero, si sono visti nuovi  filmati di opere attesissime e quasi imminenti come The Order e Bloodborne, tuttavia la parte del leone divora-sguardi l’ha fatta Nathan Drake, protagonista di Uncharted, poiché Naugthty Dog ha mostrato un lungo segmento di gioco dal fino ad ora ancora misterioso quarto capitolo di questa saga avventurosa.

Uncharted 4
- Avevamo solo visto un breve teaser all’E3 e ciò che è stato mostrato durante la Playstation Experience ha stupito coloro che si attendevano un trailer corto ma più strutturato. Invece addirittura un quarto d’ora di scene di gioco che causano vertigini e emozioni forti, oltre ad aumentare drasticamente il senso d’attesa. Ciò che meraviglia, oltre alla vastità lussureggiante e tropicale della costa rocciosa e giunglesca di un Madagascar virtuale, è la varietà delle azioni compiute da Nathan Drake che consentono al giocatore un approccio più strategico che non esclude lo spettacolo a cui ci ha abituato la serie. L’avventuriero si arrampica, si nasconde, attacca frontalmente e alle spalle, supera abissi, esplora. Cose già viste in Uncharted, ma qui miscelate in maniera sinfonica e cinematografica come mai prima. Inoltre Nathan non tace mai, arricchendo il gioco con una sceneggiatura preziosa. Un nuovo personaggio fa la sua prima comparsa in questo quarto episodio: il fratello di Nathan.

Uncharted 4 A Thief’s End Gameplay



Wattam - Se paragonato all’opera di Naughty Dog questa invenzione di Keita Takahashi, l’autore del cult Katamari Damacy, è qualcosa di minuto e dimostra la sempre crescente tensione di Sony a dare spazio a piccole produzioni indipendenti e fantasiose. Ma Wattam sembra un gioiello di tenerezza, comicità e dolcezza, un contenitore colmo di strepitose invenzioni ludiche e idee poetiche. Il suo autore ha dichiarato di avere ideato questo videogame mentre giocava con suo figlio, che ha solo due anni. Da tenere d’occhio.

Trailer Wattam




Altre Sorprese
- Sony si è accaparrata l’esclusiva su console di Street Fighter V, il picchiaduro uscirà infatti solo su Playstation 4 e su PC. David Jaffe, il creatore di God of War, ha mostrato il suo nuovo lavoro intitolato Drawn to Death che ha un soggetto suggestivo: si svolge tutto tra i fogli del taccuino di uno studente che disegna strani e inquietanti personaggi. Molto gradito l’annuncio che Yakuza V arriverà in occidente su Playstation 3 e bellissime le immagini di Tearaway nella sua versione per PS4. L’unica delusione? L’annuncio di Final Fantasy VII su Playstation 4, poiché per qualche secondo il pubblico di tutto il mondo si è aspettato che fosse un vero e proprio remake. Purtroppo no, è il gioco originale.