Nonostante l’assalto degli smartphone e tablet, nulla sembra fermare il trionfo di Nintendo nella realizzazione di console portatili. Quando nel 2010 arrivò il primo 3DS, la stampa lo accolse scetticamente, pensando che sarebbe stato un flop dopo le vendite milionarie del DS. Tuttavia, grazie all’arrivo di videogiochi validi e sorprendenti, anche questa console ha avuto un successo crescente e infine strepitoso.

Potenza 3D - Dopo cinque anni, il 13 febbraio arriverà in Occidente il New Nintendo 3DS. Si tratta di una console che consente un’elaborazione maggiore di dati in maniera più veloce ed efficace, quindi oltre che a garantire un caricamento delle applicazioni più veloce implica una resa grafica migliorata. L’effetto tridimensionale risulta più stabile grazie a un obiettivo che riconosce i movimenti del volto di chi gioca, così anche muovendo la testa non si perderà il 3D, come poteva succedere con il predecessore.

Compatibilità, batteria e cover - Sebbene purtroppo non vada più di moda, se si pensa alle nuove console di Microsoft e di Sony, Nintendo prosegue sulla strada della retro-compatibilità, quindi tutti i giochi per 3DS saranno giocabili sulla nuova portatile. E non solo, anche i videogame della DS. Inoltre il New 3DS possiede una funzione che regola automaticamente l’illuminazione in base all’ambiente esterno, quindi la longevità delle batteria sarà maggiore. Se si vuole personalizzare la propria console sono disponibili delle “cover” che hanno sia una funzione decorativa che protettiva. Sono notevolmente aumentati i tasti per il controllo, con l’aggiunta fondamentale di un nuovo piccolo stick direzionale in alto a destra e due nuovi pulsanti laterali. Ancora migliorate sono le funzioni online e sono disponibili la versione “normale” e Extra Large della console. Entrambe sono compatibili con i pupazzi Nintendo, gli Amiibo.

Trailer



I Giochi al lancio - Due capolavori annunciati saranno disponibili il 13 febbraio, ma potranno essere giocati anche sul “vecchio” 3DS. Si tratta del mostruoso, immenso e appassionante Monster Hunter 4 Ultimate, quarto episodio di una serie che in Giappone è un fenomeno miliardario e che in occidente sta ottenendo un meritato successo crescente. Da soli o con tre amici si va a caccia di bestie immense. E non solo, perché l’azione è miscelata alla strategia e alla raccolta di risorse in suggestive terre selvagge.
Lo stesso giorno ritorna un mito, ovvero Legend of Zelda Majora’s Mask, il remake di un classico per Nintendo 64 considerato la Leggenda  più cupa e complessa. Grazie all’aggiunta di comodi punti di salvataggio il gioco risulterà meno ostico, ma attenti, il tempo vi morderà sempre le caviglie.

Trailer: Monter Hunter



Prossimi giochi - Usciranno in esclusiva per la nuova console la versione in 3D del mistico e gigantesco gioco di ruolo Xenoblade Chronicles già uscito per Wii, mentre è in lavorazione un nuovo episodio dello strategico Fire Emblem. Il resto, soprattutto il ritorno delle grandi icone Nintendo, è avvolto nel mistero. Ma presto avremo qualche sorpresa.