Rico Rodriguez è una miscela esplosiva di tanti personaggi del cinema d’azione più avventuroso e iperbolico, soprattutto degli anni ’80 e ’90 del secolo scorso, raccogliendo l’eredità di caratteri interpretati da Sylvester Stallone, Arnold Shwarzenegger, Chuck Norris, Bruce Willis.

Protagonista di due esplosivi videogiochi d’avventura della serie intitolata Just Cause, Rico è un agente speciale dal talento naturale di spia, sicario e sabotatore che ha lavorato per un’agenzia governativa per la quale ha liberato il mondo da spietati e violenti tiranni. Non ha la mano leggera e dove arriva, per garantire libertà agli oppressi, causa sfacelo e distruzione tra i “cattivi” di turno. Lo ha fatto nelle fittizia nazione San Esperito, in America Latina nel primo episodio di Just Cause uscito nel 2006 e nell’altrettanto fantasioso arcipelago asiatico di Panau nel secondo, arrivato nel 2010. Durante il 2015 uscirà la sua terza avventura, sempre sviluppata da Avalanche Studios, in via di lavorazione per PC, Playstation 4 e XBox One.

Questa volta Rico torna dove nacque, un altro luogo quasi-realista inventato dagli autori che si trova nel Mar Mediterraneo, tra le coste italiane e spagnole: l’Isola di Medici, dai cui panorami è evidente come gli artisti di Avalanche si siano comunque ispirati alle tinte, alla vegetazione e all’architettura che contraddistinguono le acque delle nostre coste occidentali. Anche questa volta l’eroe dovrà liberare il popolo e la terra da un feroce dittatore.

Considerati i natali dell’eroe, si tratterà quindi di un’avventura più personale e a quanto pare Rico agisce di sua iniziativa, poiché potrebbe non essere più sotto contratto dell’Agenzia. Ma il succo del gioco non cambia, almeno in superficie. Si tratta di una vasta avventura in terza persona in un ambiente gigantesco e suggestivo da esplorare liberamente e distruggere a volontà. Rico appoggerà i locali ribelli per deporre il megalomane generale Di Ravello e il suo esercito, utilizzando tutta la sua letale familiarità con le armi di ogni tipo, con il paracadutismo e un sofisticato rampino, il gadget che lo contraddistingue. Rico, oltre a possedere doti più che acrobatiche, è anche un ottimo pilota e nella serie si guidano mezzi di tutte le categorie in spericolati e spettacolari inseguimenti e sparatorie ipercinetiche.  Sebbene la dimensione di Medici sia più o meno identica per estensione all’enorme Panau del secondo episodio, gli autori vi hanno aggiunto  caverne e zone sotterranee che garantiscono una maggiore varietà e profondità all’ambiente di gioco.

Non è ancora stata diffusa la data ufficiale del lancio, ma guardando le immagini di Just Cause 3 appare evidente che il tasso di spettacolarità possa essere ancora più elevato del solito. Ci sono pochi passatempi videoludici divertenti e appassionanti come quello di rovesciare malefici e sanguinari tiranni virtuali con ogni mezzo a disposizione.