I loro scatti hanno fatto il giro del mondo, finendo sulle copertine delle riviste e facendo incetta di Like sui social network. Ora la giovane artista inglese Jayne Sharp raccoglie su Vine una serie di parodie divertenti di Justin Bieber, Kim Kardashian, Sharon Stone e molte altre celebrità nelle loro pose più celebri. I video ironici, della durata di una manciata di secondi,  sono raccolti sotto l'hashtag #perfectportrait.

Addominali e lato B - Per imitare i testimonial di un noto brand di abbigliamento intimo basta una dispensa ben fornita, a detta della Stone. Ma non per seguire un'alimentazione  sana e ritrovarsi un fisico scolpito… Piuttosto per imbottire i boxer con una banana (nel caso del super tatuato Justin Bieber) o per riprodurre gli addominali perfetti di David Beckam con dei piccoli panini.





Quando è Kim Kardashian la star da imitare, l'imbottitura si sposta sul lato B. D'altronde buona parte dei suoi selfie (che ora si possono ammirare anche in versione cartacea in un libro) sono scattati proprio dando la schiena all'obiettivo dello smartphone...



Trucco e prosciutto
- Se per riprodurre il volto di Michael Jackson e Gordon Ramsey basta una lunga seduta di make up (e un coltello da cucina per il cuoco più temuto dei fornelli d'America), nel caso di Mick Jagger le cose si complicano: come rendere il fresco viso della 37enne rugoso e cadente come quello del frontman dei Rolling Stones? Provvidenziale è stato l'aiuto del salumiere...



Wurstel in abbondanza, invece, per riprodurre la barba di tentacoli di Davy Jones de I Pirati dei Caraibi.



Parodie animate - Neppure i cartoni animati si salvano dalle buffe imitazioni collezionate sulla pagina Vine di Jayne Sharp, così basta una lunga treccia bionda e qualche batuffolo di cotone in mano al posto della neve per sembrare per qualche secondo Elsa, la protagonista del film Disney Frozen - Il regno di ghiaccio.



Dita barbute e mani taglienti - Tuttavia se una minima somiglianza proprio non si trova, non resta che ingegnarsi e trovare il modo di dare un volto inedito alla star. Così per imitare Mr. T niente di meglio che usare un dito della mano, truccato e agghindato come il celebre personaggio della serie tv A-Team.



E quando non si può cavarsela con un dito, utensili da cucina, forchette e cucchiai vengono in soccorso. Ecco la buffa parodia di Edward mani di forbice:



Infine, l'imitazione più irriverente è quella che ha per protagonista Sharon Stone nell'indimenticabile scena delle gambe accavallate in Basic Instinct. Con sorpresa, questa volta.