Vivere l’ebbrezza del rock, il sogno di una stella che fa il suo esordio sul palcoscenico oppure è già affermato e si esibisce davanti a migliaia di persone che lo osannnano.
Il simulatore Guitar Hero è senza dubbio riuscito nell’impresa di fare provare queste emozioni, anche a chi la chitarra non la sa proprio suonare. Merito della sua giocabilità immediata, del suo controller a forma di chitarra elettrica e delle decine di grandissime canzoni interpretabili nelle varie versioni uscite nel corso degli anni, fino al 2010, l’anno di The Warriors of Rock, l’ultimo Guitar Hero. 

Activision
ha annunciato a sorpresa che quest’anno infine rilancerà la serie con un nuovo episodio dal titolo di Guitar Hero Live, un videogame per Playstation 3 e 4, Xbox One e 360, Wii U e iOS. Arriverà quest’inverno per farci diventare ancora una volta delle rockstar a furia di riff e assolo.



Sono davvero molte le novità di Guitar Hero Live. Iniziamo dal famigerato controller che a giudicare dalle immagini questa volta sembra proprio una vera chitarra e meno un giocattolo. Ci saranno addirittura sei tasti, così la giocabilità risulterà più sofisticata, complessa e dinamicamente profonda.
Per chi non amava troppo la dimensione “cartoonesca” delle precedenti versioni c’è una sorpresa: in Live trionfa il realismo assoluto con immagini riprese dal vero, un fattore che amplificherà a dismisura il senso di immersione. Ci sarà poi la possibilità di suonare durante veri e propri video-clip musicali nello stile di quelli televisivi e l’opzione del multiplayer. Nel gioco interpreteremo il chitarrista di una band fittizia ma plausibile dal nome di Broken Tide, interpretata da veri musicisti.

Impressionante come sempre la lista di canzoni disponibili, destinata ad ampliarsi in questi mesi a colpi di annunci. Pezzi dei Mastodon, Deftones, Marylin Manson, Judas Priest, Rage Against the Machine…  Insomma il rock non muore mai, anche quando è solo numerico. Inoltre, appassionandosi alla chitarra di plastica di Guitar Hero è probabile che molto pubblico, soprattutto quello più giovane, sia stimolato a imparare a suonarne una vera. Ben tornato Guitar Hero, videogame che ci ricorda che videogiocare non vuole dire solo sparare.