di Federico Ercole

Non si è mai contenti del tempo, soprattutto d’estate. Se l’anno scorso i mesi estivi sono stati flagellati, almeno in Italia, da continue ondate di maltempo, quest’anno invece è tornata un’afa estrema che rende difficile la vita e i sonni di chi è costretto in città.
Tra l’altro, il caldo produce anche un altro effetto collaterale per gli appassionati di videogiochi: gli hardware utilizzati rischiano il surriscaldamento e quindi possono essere messi fuori uso.
Ma se si dispone di un impianto di condizionamento, non c’è nessun limite alle maratone videoludiche estive. Anzi, ci si può immergere in scenari virtuali molto più refrigeranti, trasportandoci in terre innevate, su alti, algidi monti e tra ombrose e gelide foreste. Ma attenzione non si tratta di semplici passeggiate al fresco, perché questi luoghi sono ovviamente pieni di pericoli.

Alti monti - I più alti del mondo, quelli dell’Himalaya. C’è Far Cry 4 che si svolge proprio tra quelle vette. Tra perfidi e maniacali criminali dittatori, animali selvaggi e sadici guerriglieri, non è certo un posto tranquillo. Inoltre potreste addirittura incontrare un leggendario ma violento yeti.
Anche Cursed Mountain ci porta sull’Himalaya, ma qui il pericolo è di altra natura: fantasmi. I brividi della paura si uniscono quindi alla neve per un doppio refrigerio. C’è poi Uncharted 2 che si svolge per buona parte della sua vertiginosa storia sulle vette dell’estremo oriente, e qui il rischio riguarda il congelamento!
Se volete semplicemente godervi la neve giocate alla divertente simulazione di snowboard intitolata SSX, però evitate le valanghe.

Gelo invernale - Sono tanti i videogiochi che si svolgono al freddo di oscuri inverni. Nei panni rinforzati e hi-tech dell’uomo pipistrello potete trascorrere la vigilia di natale a Gotham in Batman Arkham Origins, una notte nevosa e straripante di ogni tipo di pericolo.
Potete invece viaggiare fino al lontano grande nord per lottare contro una micidiale minaccia terroristica nella tuta mimetica termo-riscaldata di Solid Snake in Metal Gear Solid.

Freddo Fantasy - Frescura di altri mondi, primo fra tutti quello immenso di The Elder Scrolls Skyrim, con le sue vaste e gelide terre nordiche composte da foreste innevate e solenni vette ghiacciate. Poi c’è Monster Hunter Freedom Unite, dove villaggio che ci fa da base è alle pendici di un’alta montagna sepolta dalla neve dove pullulano grandi mostri. O il pianeta a cinquanta gradi sottozero di Lost Planet, anche qui ci sono creature spaventose. Infine se amate le sfide durissime c’è l’espansione di Dark Souls 2 dal titolo di The Crown of The Ivory King.
Forza e coraggio, proverete un poco di dolore virtuale, soffrirete tanti Game Over ma sperimenterete il sollievo di un gradito gelo.