Chi non vorrebbe avere l’eleganza, il fascino, la classe, la cultura, la prestanza e le avventure dell’agente segreto inventato dallo scrittore Ian Fleming, ovvero 007, James Bond. Nel corso degli anni il suo volto al cinema è cambiato diverse volte trascorrendo da quello di Sean Connery, David Niven, George Lazemby, Roger Moore, Pierce Brosnam e infine Daniel Graig. Tutti grandi attori, anche il poco amato Lazemby che ha interpretato solo 007 Al servizio segreto di Sua Maestà nel 1969, per pellicole che ancora oggi risultano tutte godibili, coinvolgenti e a loro modo uniche nell’essere avventure spionistiche da brivido senza escludere sentimenti ed esotismo. 

 

007 potrebbe essere un personaggio favoloso per i videogiochi e i suoi “geni” di personaggio sono riconoscibili in tanti videogiochi che trattano di spie, a partire da Metal Gear Solid. Tuttavia la carriera videogiocosa di Bond è stata quasi trascurabile, se si escludono infatti pochissimi giochi di buon livello e due soli capolavori: Golden Eye del 1997 ed Everything or Nothing del 2003. Peccato, chissà cosa ci riserverà il futuro, ecco tuttavia i giochi imperdibili. 

 

Golden Eye - Questo “occhio d’oro” è uscito nel 1997 per il Nintendo 64. Sviluppato dai maestri di Rare si tratta di uno sparatutto in prima persona, genere che fino ad allora aveva eccelso solo su PC. Ma dopo Golden Eye cambia tutto, perché rivoluziona il genere su console e ve lo traghetta con arte e classe grazie ad una giocabilità che è un meccanismo perfetto del divertimento. Tratto dal film del 1995 con Pierce Brosnam, Golden Eye riece a raccontare una storia senza dissipare il gioco, varia in continuazione,  pone sfide entusiasmanti e possiede un comparto grafico e sonoro eccellente per i tempi. Ne è stato realizzato anche un remake per Wii nel 2010 e successivamente per le altre console. Sempre un grande gioco, ma senza il fascino della prima volta. 

 

Everything or Nothing - C’è chi lo ritiene addirittura superiore a Golden Eye e si tratta in effetti di un ottimo videogioco. E’ uno sparatutto in terza persona, ed è uno dei primi videogame che ci fa usare le coperture in senso strategico, ormai una prassi. Ci sono Pierce Brosnam e altre stelle carismatiche come Willem Dafoe e John Cleese. Uscito nel 2004 per Playstation 2, XBox e Game Cube è un videogame che i fan dell’agente segreto non dovrebbero assolutamente perdere.

 

Va almeno ancora citato Dalla Russia con Amore del 2006, remake elettronico del film del 1963. Giocare nei panni di Sean Connery è un’esperienza travolgente.