L’apocalisse zombie fa ormai parte dell’immaginario quotidiano di milioni di persone, con la massiccia presenza di queste creature non-morte al cinema, alla televisone, nei fumetti e nei videogiochi. Perché quindi non portarsela anche in tasca? Sul telefono? Una buona idea per vivere, durante i momenti più monotoni della giornata, il brivido di sopravvivere all’orrore. Arriva per iOS e Android il gioco ufficiale della serie AMC, intitolato The Walking Dead No Man’s Land e una “terra di nessuno” riempirà gli schermi dello smartphone di molti appassionati dell’epopea seriale ispirata al lavoro di Robert Kirkman. Tra lo strategico, l’azione e il gestionale, il videogame funziona come interessante surrogato ludico delle disavventure dei personaggi della serie. Siamo lontani quindi dai virtuosismi narrativi dei The Walking Dead elettronici di TellTale Games, ma di fronte a un gioco immediato e sempre fruibile.



C’è un trainer d’eccellenza per la squadra di sopravvissuti di No Man’s Land, ovvero Daryl Dixon, il personaggio dalla letale balestra impersonato da Norman Rheedus. Nella tradizione strategica e “ruolistica”, ogni personaggio ha una classe. E, a sua volta, ogni classe è dedita a ruoli diversi e possiede abilità differenti: c’è una scout abile nel perlustrare e trovare le risorse, una guerriera che brandisce una katana, un soldato d’assalto armato di tutto punto, un disturbatore in grado di sfruttare risorse ambientali e oggetti per distrarre i morti, un pistolero velocissimo con una sei colpi e uno specialista nella “caccia” armato di fucile di precisione.



Compiendo varie e diverse imprese che ci porteranno in alcuni dei luoghi leggendari della serie, come la labirintica prigione e il fatale Terminus, i nostri personaggi saliranno di livello e saranno in grado di recuperare risorse più efficaci e armi più letali. Colpisce il dettaglio delle schermate, immagini pre-renderizzate di scenari e panorami ricostruiti e disegnati con cura. Se vi annoiate sui mezzi pubblici o in attesa di qualsiasi altra vettura a disposizione vi porti a destinazione, a casa mentre tutti dormono e voi vegliate o ad una tediosa conferenza, un’apocalisse zombie portatile può fare sempre comodo come scacciapensieri.