Ci sarebbe voluta una top 100 per rendere giustizia a tutto il grande fantasy della storia dei videogiochi e solo dieci posizioni escludono inevitabilmente tanti capolavori. Ma è il bello delle classifiche - questa l’abbiamo realizzata in occasione della programmazione di Shannara, tratto da uno dei capisaldi moderni della letteratura fantasy - è proprio la loro tirannia. Ecco quindi la decina di titoli che più si è distinta per la facoltà di creare meravigliosi immaginari fantastici e di farci partecipare alla loro esistenza virtuale.

 

 

1) Legend of Zelda Ocarina of Time - Il gradino più alto del podio va ad uno dei più grandi videogiochi di tutta la storia. Il viaggio di Link contro Ganondorf tra fanciullezza e maturità è un’epopea vastissima imprescindibile per chiunque ami il genere e i videogame in generale. Uscita nel 1988 per Nintendo 64, quest’opera d’arte di Shigeru Miyamoto è stata soggetta di un remake per 3DS.

 

2) Chrono Trigger - Uscito originariamente per Super Nintendo nel 1995 ora è disponibile per dispositivi portatili e smartphone. Frutto della collaborazione di un team stellare composto da Akira Toriyama di Dragonball, Hironobu Sakaguchi di Final Fantasy, Yuji Horii di Dragon Quest, Chrono trigger è un fantasy atipico che talvolta sconfina nella fantascienza apocalittica. Con i suoi viaggi nel tempo, i personaggi indimenticabili, la giocabilità perfetta e una musica sublime, Chrono Trigger è pura arte del videogioco.

 

3) The Witcher 3 Wild Hunt - Uscito solo l’anno scorso, l’immenso gioco di ruolo di CD Project Red è un vero e proprio romanzo interattivo. Disegnata con passione e  scritta con una perizia narrativa unica, la terza avventura di Geralt richiede decine di ore per essere portata a termine ma non cessa mai di sconvolgere e meravigliare. 

 

4) Final Fantasy IV - Le fantasie finali tendono spesso verso futuristiche ambientazioni fantascientifiche, ma la quarta resta in un ambito fantasy più tradizionale anche se ci farà viaggiare fino alla luna. Uscito per Super Nintendo nel 1991, l’imperdibile epopea di Cecil è ora disponibile praticamente su ogni tipo di piattaforma.

 

5) Demon’s Souls - Il primo gioco di quello che sarebbe diventato un genere. Hidetaka Miyazaki concepisce il fantasy come un luogo oscuro e spaventoso, palpitante di mostruosi elementi horror, ma ha costruito un mondo dove sopravvivere è un sfida continua e la cui storia ermetica scorre come putride larve in un suolo maledetto.  E’ uscito nel 2009 per Playstation 3.

 

6) Baldur’s Gate - ispirato al gioco di ruolo per eccellenza, ovvero Dungeons & Dragons, questo videogame di BioWare uscì nel 1998 per PC e riesce a trasportarci in maniera eccellente in quel sofisticato universo fantasy. Strategia ed emozione. Ne è uscita una versione “enhaced” per iOS e Android.

 

7) Elder Scrolls Oblivion - Tutte le “antiche pergamene” di Bethesda sono giganteschi affreschi fantasy. Ma Oblivion, del 2006, possiede un fascino unico.

 

8) Secret of Mana - Un altro capolavoro dell’era Super Nintendo oggi fruibile anche sugli smart-phone. Una bellissima e poetica avventura splendida da giocare cooperando.

 

9) Diablo - Il primo lavoro di Blizzard su questo mondo gotico ricco di promesse di brividi demoniaci e avventure non si dimentica mai.

 

10) Dragon Age Origins - Ancora BioWare per un gioco di ruolo 100% fantasy tradizionale ma concepito per un pubblico maturo.