Caricamento in corso...
09 maggio 2017

Emma Watson icona genderless agli MTV movie & tv Awards

print-icon
L'attrice Emma Watson protagonista de La Bella e La Bestia

L'ex enfant prodige Hermione, fedele amica di Harry Potter per tutti capitoli della saga, è cambiata e cresciuta. Infatti, l'attrice inglese Emma Watson è stata la protagonista del film La Bella e la Bestia e grazie a questa interpretazione ha vinto il titolo di icona genderless 2017 agli MTV movie&Tv Awards.

Dimenticatevi di Hermione, la studentessa modello amica di Harry Potter. Emma Watson, l'attrice che l'ha interpretata per tutti i capitoli della saga, ora è un'altra persona. A ventisette anni, la giovane ha prestato il volto a Belle nell'ultima versione cinematografica del film “La Bella e la Bestia” e per questo ruolo ha ricevuto il premio come Best Actor in a Movie. Non solo: anche il film a sua volta è risultato vincitore del titolo di Movie of the Year all’MTV Movie&Tv Awards 2017.

La novità di quest'anno

A differenza degli anni scorsi, questa è stata la prima edizione in cui non c'è stata alcuna distinzione tra premiazioni delle nomination per i candidati maschili e femminili. È stata una celebrazione “genderless” che, nella storia dello spettacolo, ha un precedente nel 2011 quando fu introdotta la categoria neutra ai Grammy Awards. Emma Watson, grazie a questo riconoscimento è stata insignita del titolo di icona genderless del 2017, che sta ad indicare un'abilità “super partes” tra le sue colleghe attrici di Hollywood. Emma Watson si è dichiarata molto felice e soddisfatta di questo premio e ha spiegato che la recitazione per lei è un'arte, in cui il difficile sta proprio nel interpretare un ruolo, mettersi nei panni di un altro, comprendere e dare voce al personaggio a cui si va a dare vita. Tutto questo non ha nulla a che vedere con la creazione della categoria maschile o femminile nei candidati. Non deve esserci alcun limite nell'immaginazione e l'empatia che un attore (o attrice) crea con il personaggio del film in cui recita, infatti la Watson ha sentito una forte connessione con Belle.


La versione cinematografica de "La Bella e la Bestia"

Nello specifico del film, Emma Watson vestiva i panni della giovane Belle, una ragazza diversa dallo stereotipo classico della principessa. Belle infatti è una ragazza comune, che ama particolarmente leggere, avventurosa e coraggiosa. Nulla in comune con quelle donzelle che pensano solo ad apparire per trovare marito e a convolare a nozze. A Belle non interessa Gaston: Belle difende suo padre, si addentra al castello della Bestia, riesce ad andare oltre le apparenze e alla fine s'innamora di lui liberando il principe e tutta la servitù dal maleficio che era stato gettato su di loro. L'interpretazione di Emma Watson è stata magistrale nel rendere al meglio la narrazione del personaggio e le sue sfumature caratteriali.


Il significato esatto di “genderless”

Un termine nuovo che letteralmente significa “senza genere”. Un'accezione che rimanda ai certi confini tra maschile e femminile non più netti e ben delineati, ma che stanno andando sempre di più sfumando. Del resto, basti pensare a Cara Delevigne che recentemente si è presentata sul red carpet indossando uno smoking da uomo e la coppia formata da Brad Pitt e Angelina Jolie che si sono fatti paparazzare ai BAFTA Awards con lo stesso identico outfit. È un nuovo concetto di bellezza che rifiuta il virile e femminile per dare luogo ad un'unica versione. Tra questi, i modelli Andrej Pejic, che calca le passerelle di sfilate sia da uomo, sia da donna, e la top model lesbica Rain Dove che ha fatto dell'androginia il suo punto di forza. Non si tratta di una tendenza meteora, ma di una filosofia di vita, di un'immagine che deriva da una società nuova, diversa e contro gli stereotipi. maniera di stare al mondo e di apparire agli altri che oggi sta profondamente cambiando la società.

 

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky