Caricamento in corso...
18 maggio 2017

Monica Bellucci, dea di Cannes 2017: ecco l'abito da sogno

print-icon
Monica Bellucci, dea di Cannes 2017: ecco l'abito da sogno

Monica Bellucci ha dato il via al Festival di Cannes 2017 con un abito fiabesco e una cerimonia d'apertura piena di colpi di scena. La bella attrice porta con orgoglio il suo status di diva.

Mettiamo da parte la forma fisica impeccabile che tutte le attrici di Cannes hanno sfoggiato. Mettiamo da parte i preconcetti sulla bellezza, che nel 2017 è anche magrezza, e guardiamo Monica Bellucci per la donna meravigliosa che è.

Monica Bellucci: una madrina eccezionale

Monica Bellucci lascia che i suoi 52 anni la elevino sopra tutte le altre partecipanti al Festival di Cannes. L’attrice li porta con un orgoglio e una maturità che ci auguriamo, un giorno, di poter condividere con lei. La sua bellezza è un’icona del fascino italiano che profuma di Dolce Vita, così come l’azzeccatissimo abito Dior le sta d’incanto. Dopo aver cominciato col botto, grazie al bacio focoso con Alex Lutz, la bella Monica Bellucci ha mantenuto sapientemente tutti gli sguardi su di sé grazie ai suoi modi eleganti e all’outfit fiabesco. Questo vestito lungo, anzi, lunghissimo, cinge le spalle con un soffio di tulle e abbraccia la figura prosperosa di Monica grazie a uno squisito gioco di vedo-non-vedo che comincia dal seno, e termina nello strascico lunghissimo.

L’abito, firmato Dior couture esclusivamente per Monica, non solo la veste d’incanto, ma esalta la sua carnagione d’alabastro – come quella delle dive d’un tempo – grazie all’intenso colore blu notte. L’effetto del tulle è etereo: un glamour classico e senza tempo che attira l’attenzione sui punti giusti. Il capello ondulato ricade sulla spalla, morbido e lucido, e il bijoux non ha bisogno di presentazione. Monica indossa una collana statement che le adorna il collo con una tempesta di diamanti luccicanti.

La dieta di Monica

Nel corso di innumerevoli interviste, Monica ha dichiarato di non prestare particolare attenzione alla sua dieta. Praticamente una notizia sconvolgente per tutte le dive del jet set che, prima di un red carpet, seguono regimi d’alimentazione draconiani per apparire al top. Durante una breve confessione al Daily Telegraph, la Bellucci ha affermato di non gradire la palestra, prediligendo invece i piaceri della vita come la pasta e le torte: “Non sono quel tipo di donna che si sveglia alle 6 del mattino per correre in palestra. La verità è che amo le torte e la pasta, quel bicchiere di vino in più e, magari, una sigaretta ogni tanto”.

Dopo una confessione così sincera e apprezzabile, Monica Bellucci ha spiegato il segreto dietro al suo elisir di bellezza: “Il mio consiglio è: mangia bene, bevi bene, fai del buon sesso e ridi tanto. Il resto verrà da sé”. Con un consiglio così spassionato di una donna che non ha avuto paura a mostrarsi, al naturale della sua abbondante bellezza, agli obiettivi avidi dei media di tutto il mondo, non possiamo fare a meno di lasciarci conquistare perdutamente dalla sua spontaneità. Viva Monica!

Il segreto di Monica

Per aiutarsi ad apparire sempre al 100%, Monica Bellucci non disdegna però l’aiuto della tecnologia. Pur gradendo molto la recente politica delle riviste di riduzione del fotoritocco, Monica non ha paura di ammettere di farne uso, di tanto in tanto. Il pubblico impara ad amare le star grazie alle loro imperfezioni, ma un piccolo colpo di Photoshop qua e là può davvero risparmiare ore e ore di noiosa palestra.

La bella attrice ha dichiarato che la conduzione femminile del Festival di Cannes 2017 è un segno che i tempi stanno cambiando: “Quand’ero bambina, sognavo la bellezza di Sophia Loren, Silvana Mangano e Monica Vitti. Ai tempi, però, per le attrici di tutto il mondo era difficile mantenere una carriera dopo i 40 anni. Ora però le cose stanno cambiando: ci sono tante donne mature che calcano i set di tutto il mondo”. Dopo un emozionante riferimento ad attrici come Catherine Deneuve, Nathalie Baye ed Helen Mirren, la bella Monica ha espresso tutto il suo orgoglio per uno dei ruoli più iconici che abbia mai interpretato: “In James Bond ho avuto un ruolo di poco più di 15 minuti, ma la reazione alla mia presenza nel film è stata fortissima. Era la prima volta nella storia che una donna matura cadeva tra le braccia dello 007”.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky