Il red carpet di Uma Thurman a Cannes 2017 spezza il fiato

Uma Thurman conquista il tappeto rosso di Cannes con un sofisticato look ispirato alla vecchia Hollywood. Incantevole come una regina, la bella attrice rivolge sorrisi compiti e sguardi enigmatici ai fotografi, che cadono letteralmente ai suoi piedi.

Quando abbiamo scoperto che Uma Thurman era stata scelta per presiedere la giuria Un Certain Regard del Festival di Cannes sapevamo che il suo red carpet sarebbe stato uno dei più attesi dell’intera stagione. Del resto, non ci possiamo aspettare niente di meno da una delle muse di Quentin Tarantino.

Un red carpet da regina

Uma Thurman lascia a casa i suoi 47 anni e affronta il tappeto rosso di Cannes superando ogni più rosea aspettativa di bellezza. L’attrice si è letteralmente vestita per uccidere – non Bill, questa volta, ma tutti noi. Il Gala d’apertura al Palais des Festivals, uno degli eventi più attesi dagli appassionati di couture di tutto il mondo, è stato per lei un vero successo.

Uma Thurman ha optato per un look dal sapore vecchia Hollywood: un abito lungo rosato dalla collezione Atelier Versace autunno 2016 che abbraccia con eleganza una profonda, squisita scollatura da cui è difficile distogliere lo sguardo. L’effetto è garantito dalla curva del tessuto, il quale ricade morbidamente dalla spalla e si incontra, nella perfezione, al centro della figura di Uma. Questo abito un po’ Brigitte Bardot, che sembra essere confezionato esclusivamente per vestirla, le garantisce un fianco angoloso e sensuale, oltre che uno spacco capace di mettere in evidenza uno dei punti di forza della sua eccezionale bellezza: la gamba. Le gambe lunghissime e flessuose di Uma Thurman hanno impreziosito tutte le pellicole a cui ha preso parte, e l’hanno trasformata in una delle icone del cinema moderno.

Il sandalo argentato, abbinato ai bijoux, porta una luce brillante all’intero outfit e la fa sembrare, se possibile, ancora più longilinea e bella. La collana è un trionfo di fasto che la colloca direttamente dell’Olimpo delle dee di Cannes: una tempesta di diamanti che, pur senza esagerare, racconta del gusto e della raffinatezza della donna che la indossa. Lo strascico, immancabile in una simile occasione, ricade morbidamente ai suoi piedi, come del resto tutti coloro che hanno avuto l’onore di assistere al suo tappeto rosso. Squisito anche il bob biondo, il taglio di capelli più trendy del 2017, il quale si abbina alla perfezione al sapore vintage del suo intero outfit.  Tra le mani, sempre congiunte, un piccolo mazzo di margherite appena colte.

A Cannes, l’età non conta

Quando indossi un abito così bello ed evocativo, l’età diventa solo un numero privo d’importanza. Uma Thurman è un’attrice favolosa e una maestra di bellezza. Dopo film cult come Pulp Fiction, Kill Bill e molti altri, il suo viso è intimamente associato nella nostra mente ai suoi personaggi più iconici, rendendola una dea senza tempo. Uma Thurman si è presa una piccola pausa dalle riprese di “The House that Jack built”, il film che la vede come protagonista femminile in uscita nel 2018, per affrontare al meglio questa piccola sfida intellettuale con risvolti couture che è Cannes.

La presidentessa della giuria Un Certain Regard ha il compito di valutare alcuni dei film più particolari dell’intera proposta del Festival di Cannes. Questa sezione si rivolge alle pellicole “originali e diverse” che, pur discostandosi molto dal filone mainstream, riescono ad affrontare i temi trattati con una sensibilità superiore, regalandoci un punto di vista nuovo e inatteso sul cinema e sulla vita.

Copyright © 2013 Sky Italia - P.IVA 04619241005