19 maggio 2017

Cannes 2017: Il glamour parigino di Cara Delevingne

print-icon
Cannes 2017: Il glamour parigino di Cara Delevingne

In occasione del party Magnum x Moschino a Cannes, Cara Delevingne ha fatto sfoggio di uno splendido abito asimmetrico che si abbina alla perfezione con la stravaganza del suo make-up e del suo taglio di capelli effetto silver.

Il nuovo look rasato di Cara Delevingne continua a far parlare i rotocalchi di tutto il mondo. Se c’è una modella che può portare con stile un simile taglio, però, è proprio lei. Nello sfoggio di glamour e couture del Film Festival di Cannes 2017, Cara si distingue da tutte le altre per la sua originalità.

Un abito fatto apposta per lei

La sua descrizione su Twitter è “Embrace your Weirdness” – motto che la stessa Cara abbraccia ogni giorno con entusiasmo, pronta a fare scalpore con il suo aspetto diverso – fuori dal coro delle solite Kardashian. Cara non è mai come tutte le altre: lei è una bellezza a parte, ha uno stile speciale e non accetta di omologarsi ai trend che corrono. In occasione del party Magnum x Moschino, organizzato nel corso di una delle serate glamour della 70esima edizione del Film Festival di Cannes, la bella Cara Delevingne ha sfoggiato un look total black grintoso e, allo stesso tempo, delizioso.

La musa dei designer ha optato per un abito semplice, ma di grande impatto. La gonna asimmetrica con strascico sul retro ricade, sofisticata, sulle gambe lunghe della modella e attrice britannica. Questo outfit, disegnato da Moschino, ha fatto parlare di sé soprattutto per l’unicità con cui Cara riesce a vestirlo. Oltre al taglio rasato effetto silver, anche il make-up accentuato ha giocato il suo ruolo fondamentale nell’allure ultra-chic. Labbra scure, anzi, scurissime, gioielli in argento abbinati a un raffinato smoky eyes, e un paio di stiletto pensate apposta per slanciarla. Completano un look un po’ glam e un po’ trasgressivo – tipicamente Moschino - gli anelli vistosi e i tatuaggi sulle braccia e sulle dita. C’è un tocco di dark in questo outfit che, nella sua semplicità, riesce a colpire per la bellezza e la ricerca dei dettagli.

Nel corso della serata Cara Delevingne ha condiviso i riflettori con Jeremy Scott, il direttore creativo di Moschino, e la modella britannica Lily Donaldson che, per l’occasione, ha sfoggiato un Dior effetto lingerie semplicemente mozzafiato.

I capelli rasati di Cara Delevingne

Quella di rasarsi i capelli è stata una necessità di lavoro, per immedesimarsi meglio nei panni del personaggio di un film che ha girato di recente. Quello che però, forse, neanche lei si aspettava, è che al capello rasato ci avrebbe preso gusto. Nel film “Life in a Year” Cara interpreta il ruolo di una ragazza giovanissima che affronta la dura battaglia contro il cancro, e la decisione di tagliarsi i capelli è stata una conseguenza naturale imputabile alla sua grande professionalità. Contro ogni consiglio dei suoi manager, infatti, Cara chiese di potersi rasare la testa addirittura prima di ottenere la parte, in modo da “capire che cosa si prova quando non si hanno i capelli”. Non si sarebbe mai aspettata che, a posteriori, sarebbe stata per lei una scelta tanto liberatoria: “Quello che conta è sentirsi belle, volersi bene a prescindere dal taglio e dal vestito”.

Nonostante la pioggia di critiche, Cara Delevingne sembra aver scoperto, grazie a questo haircut estremo, una nuova parte di sé stessa: una parte che, a dirla tutta, le piace da morire: “Non so per quanto ancora terrò la testa rasata, ma al momento mi piace moltissimo”. L’intervista ha preceduto l’evento della serata e l’assedio dei giornalisti ha portato a risvolti insospettabili nella discussione. Alla richiesta insistente riguardo a ciò che avrebbe indossato per il party Magnum x Moschino, Cara ha risposto: “Andrò nuda, naturalmente. Libererò i miei capezzoli. Anzi, faccio un appello a Jeremy Scott: andiamo entrambi nudi”. Dopotutto, non puoi aspettarti una risposta seria ad una domanda così… frivola!

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky