Caricamento in corso...
22 maggio 2017

Cannes 2017: il look glamour da red carpet di Kristen Stewart

print-icon
Un look aggressivo e glamour che contrasta con l'idea delicata e femminile del personaggio di Twilight

Kristen Stewart si presenta sulla Croisette con un look insolito e aggressivo. Basta alle regole e ai dress code imposti: l'attrice, alla prima come regista, ha sfoggiato una salopette di lusso con gonna al posto dei pantaloni in tweed di Chanel, abbinata a un top di colore nude che le lascia scoperta la pancia. Ai piedi, un paio di sandali stringati, altissimi e sensuali.

Kristen Stewart è a Cannes. La giovane attrice ventisettenne resa celebre dalla saga di Twilight, ha debuttato in quest'ultima edizione del Festival delle Arti Cinematografiche in veste di regista con il cortometraggio della durata di 17 minuti Come Swim (Vieni a nuotare). Ispirato a una serie di dipinti e poesie da lei stessa sviluppati nel corso di quattro anni, la trama del corto racconta di un trentenne di nome Josh Kaye che attraversa vari stati di dolore, depressione, disperazione a causa di un amore finito. Con il corto, la neo regista ha voluto rappresentare una sorta di risveglio da quel torpore interiore che non riflette la quotidianità che siamo abituati a mostrare agli altri. La metafora dello sprofondare sott'acqua è per sottolineare come ci si sente quando si vive una separazione dagli altri, quasi un'alienazione.

Il look provocante e trasgressivo

Dimenticati i panni della liceale Bella Swan, fidanzata e poi sposa del vampiro Edward Cullen, Kristen Stewart ha cambiato totalmente look. La giovane ha dato un taglio drastico ai capelli che da lunghi e castani sono diventati cortissimi e biondo platino. Il trucco che ha sfoggiato sugli occhi era uno smokey eyes grigio, dal tono drammatico e opaco che metteva in risalto i suoi occhi espressivi e dallo sguardo magnetico. Kristen Stewart ha indossato una “pinafore dress” cioè una gonna lunga fino alle caviglie caratterizzata dalla vita alta e da due bretelle che le si appoggiavano sulle spalle fino al punto vita, davanti e dietro, in tweed di Chanel, bianco e nero. Sotto, a coprirle giusto il seno, la Stewart aveva un top a fascia, cortissimo e brillantato di colore nude, che s'intonava perfettamente sia alla sua pelle chiarissima, sia alla tinta dei capelli. A completare l'outfit, Kristen aveva ai piedi un paio di sandali di Le Silla, stringati, sexy, di pelle lucida neri dal tacco stiletto, altissimi e con un plateau appena accennato. Un'immagine trasgressiva e a tratti un po' dura, che gioca molto sul contrasto. Infatti, nonostante l'attrice abbia dichiarato più volte di sentirsi molto femminile e delicata nell'animo, per quanto riguarda il suo aspetto esteriore ha l'intento ben preciso di cercare di apparire più forte e “inquadrata”. Kristen Stewart ama i contrasti e questa ne è una chiara dimostrazione.

No al dress code e alle imposizioni

Kristen Stewart si è ribellata alle regole imposte. Infatti una volta, il dress code al Festival di Cannes era molto più rigido. Le donne erano tenute, per regolamento ha indossare tacchi alti e abito lungo con o senza spacco. Kristen si è dichiarata contraria a certe regole predefinite e ha anche affermato che, solo quando certi dogmi verranno imposti anche agli uomini, allora, si potrà richiedere lo stesso comportamento anche alle donne. Non a caso, l'attrice si batte continuamente contro gli stereotipi e le classificazioni di genere. Non ama definirsi solo omosessuale e da quando si è rasata i capelli cortissimi le piace essere considerata come una “creatura indefinita” versatile, pronta a interpretare sempre nuove parti e ruoli diversi.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky