22 settembre 2017

Milano Fashion Week: l'intimo a vista di Elsa Hosk

print-icon
Milano Fashion Week: l'intimo a vista di Elsa Hosk

Tra le top model più attese alla Milano Fashion Week, Elsa Hosk ha sfilato con l’intimo a vista per Francesco Scognamiglio. E ha conquistato tutti. Prima di correre sulle passerelle di Alberta Ferretti e di Moschino

Ventottenne d’origine svedese, Elsa Hosk – in passerella – è da diverse stagioni una delle modelle più attese. E più contese. Alla Milano Fashion Week, ha sfilato per Francesco Scognamiglio, indossando un abito argento che le lasciava l’intimo a vista.

Gli outfit della Milano Fashion Week

Biondi capelli dalla riga in mezzo, sciolti sulle spalle. Sugli occhi, un trucco grigio brillante. E, indosso, un lungo abito argento senza spalline: ha sfilato così, sulla passerella di Francesco Scognamiglio, Elsa Hosk. La top model svedese, che il 7 novembre prossimo compirà 29 anni, ha conquistato gli sguardi di tutti alla prima sfilata che – alla Milano Fashion Week – l’ha vista protagonista. Come tutte le alte modelle che hanno sfilato per lo stilista partenopeo, anche il suo make-up era tutto incentrato sugli occhi. Ma, al centro dell’attenzione, c’è finito soprattutto il vestito. Un abito dalle audaci trasparenze e le applicazioni floreali all’altezza della vita, che lasciava in vista un intimo color carne. Ai piedi, sandali nude look neri – con cinturino alla caviglia -, portati con un singolare gambaletto bianco semi coprente. Il risultato, sul corpo di Elsa Hosk, era estremamente glamour. Ed elegante. Del resto, la modella – che è stata confermata anche quest’anno per lo show di Victoria’s Secret – ha uno dei corpi più belli che, alla Milano Fashion Week, si sono visti. E non l’ha dimostrato solo sulla passerella di Francesco Scognamiglio. La bionda modella è stata scelta anche da Alberta Ferretti. Ed era in ottima compagnia: per il brand italiano, hanno sfilato super top del calibro di Karlie Closs, Alessandra Ambrosio, Izabel Goulart, Martha Hunt, Joan Smalls, Barbara Palvin, Hailey Baldwin, Barbara Fialho. Qui, Elsa Hosk ha indossato un abito lilla lungo fino alle caviglie, che metteva in risalto il suo seno nudo. E, qui, è stata fotografata nel backstage in biancheria intima, a mostrare tutta la sua elegante sensualità. Sulla passerella di Moschino, invece, il suo look era – come da tradizione del brand – rock e irriverente. E, seppure indossasse grandi occhiali scuri e divertenti cappelli, la sua bellezza – in mezzo alle altre – risaltava.

Dalla passerella all’impegno sociale

Che Elsa Hosk sia una delle modelle in auge più belle, per altro, è evidente anche dal suo profilo Instagram. Ritratta in biancheria intima per Victoria’s Secret – ma anche per numerose riviste – è sexy, ma senza perdere un grammo della sua nordica eleganza. E mette in mostra un corpo da favola, scolpito anche dal suo amore per lo sport. Prima di approdare alle passerelle, infatti, Elsa Hosk giocava a basket. E lo faceva ad altissimo livello, militando anche in Nazionale. La svolta arrivò nel 2005 quando, dopo essere apparsa in un video musicale, fu notata dall’industria della moda. Da Ungaro a Dolce&Gabbana, da Dior a Oscar de la Renta, i maggiori brand iniziarono a contendersela. E, con loro, le riviste. Nel 2016 divenne testimonial per Biotherm, mentre quest’anno ha preso parte al video di 2U di Justin Bieber e David Guetta insieme ad altre cinque modelle di Victoria’s Secret, brand per cui sfila fin dal 2011. Oltre che nella moda, Elsa Hosk è molto impegnata anche nel sociale: supporta infatti l’organizzazione Fair Girls, nata per fermare il traffico di esseri umani.

Il look di Elsa Hosk per Francesco Scognamiglio

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky