13 dicembre 2017

Ashley Graham diventa pin-up per Vogue Italia

print-icon
Ashley Graham

La bella modella curvy Ashley Graham ha prestato il suo corpo prorompente a un servizio fotografico per Vogue Italia, in cui interpreta – e chi meglio di lei – una pin-up anni Cinquanta. Il risultato è straordinario: la top incarna perfettamente la sensualità delle donne dell’epoca.

In un mondo di modelle magrissime e senza forme, Ashley Graham è sicuramente più vicina alle donne comuni, con il suo fisico morbido e le sue curve mozzafiato. La celebre top curvy ha posato per un servizio su Vogue Italia, in cui interpreta una pin-up anni Cinquanta.

La sensualità delle donne anni Cinquanta

Negli scatti firmati da Nathaniel Goldberg per l’edizione di dicembre di Vogue Italia, Ashley Graham è sensuale, ammiccante e seducente, grazie alle sue celebri curve. Le stesse curve tipiche delle donne degli anni Cinquanta, perfettamente incarnate dalla procace modella. Le foto del servizio “Straight up” sono tutte in bianco e nero e, assicura la modella, senza ritocchi. La Graham è una delle promotrici della bellezza autentica, senza aiutini chirurgici o digitali. Nel presentare il servizio, Vogue enfatizza proprio questo aspetto della top model: «Ashley spinge il #bodypositivism a un livello superiore. Non è solo accettazione: è piacersi e piacere, sentirsi così a proprio agio da poter condurre abilmente il sofisticato gioco dell'attrazione. Oltre gli schemi, le taglie, le categorie, le misure imposte dalla società contemporanea. Tra le regole di questo gioco: autostima, sicurezza e fantasia. Non solo accettazione, ma una forma di amore verso se stessi. La più importante». Ed è proprio questo il messaggio che ha sempre voluto lanciare la modella: amarsi senza riserve e senza condizionamenti esterni. La Graham ha condiviso le foto del servizio sul suo seguitissimo profilo Instagram – quasi 6 milioni di follower – e i fan sono letteralmente impazziti per la sensualità senza tempo emanata dagli scatti.

Il messaggio di Ashley a tutte le donne

La modella trentenne è ora una delle top più pagate del mondo e utilizza la sua popolarità per veicolari messaggi di positività e di autostima alle altre donne. Ashley sa bene che le ragazze si lasciano affascinare da modelli e stili di vita spesso inarrivabili, e proprio per questo ha deciso di condurre la sua personale battaglia per abbattere gli stereotipi. E ci è riuscita, visto il successo della sua fisicità, impensabile fino a qualche anno fa. «Servono più donne che dicano 'Sì, ho la cellulite. Sì, anche sulle braccia, non solo sulle gambe. Il mio sedere ha una forma bizzarra, ma, sai che c'è, in ogni caso lo ostenterò», queste sono le parole che Ashley diceva agli inizi, quando tutti le chiudevano le porte in faccia, dicendole di non avere il fisico adatto per sfilare sulle passerelle. «Se avessimo più modelli che dicono la verità sul loro corpo e sulla loro pelle, la vita sarebbe diverse per le ragazze giovani. Credo che la mia carriera sia una grande testimonianza di come l'industria della moda stia cambiando sotto i nostri occhi», continua la modella. Ashley Graham è stata la prima modella taglia 48 a comparire sulla copertina di Sport Illustrated, facendo da apripista a tante altre top model con un fisico non proprio longilineo. Le recenti fotografie scattate per il servizio su Vogue Italia dimostrano che la sensualità non è questione di peso o di taglia.

When they don’t retouch you- @vogueitalia

Un post condiviso da A S H L E Y G R A H A M (@theashleygraham) in data:

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky