Caricamento in corso...
30 agosto 2009

Deep Purple al posto degli Oasis. Ora è caccia al rimborso

print-icon
dee

I Deep Purple sostituiscono gli Oasis

I fratelli Gallagher potrebbero essere chiamati personalmente a rispondere del danno procurato. Gli organizzatori si considerano parte danneggiata: contatti con i promoter di Costanza e Parigi, altre date saltate, per una linea d'azione comune

Saranno i Deep Purple a sostituire gli Oasis alla prima edizione dell'I-Day Milano Urban Festival in programma oggi, 30 agosto 2009, alla Fiera di Rho. E se l'aspetto musicale è stato risolto, resta da definire cosa accadrà per i rimborsi. Sono circa 20mila i biglietti venduti, al prezzo di 40 euro, cui vanno aggiunti 6 euro di prevendita. Gli organizzatori si ritengono parte danneggiata. Corrado Rizzotto, uno dei promoter dell’evento, precisa: "Stiamo valutando tutti gli aspetti tecnici e operativi riguardo all'accaduto, purtroppo tutto si è svolto all'improvviso e finché non avremo un quadro completo della situazione non possiamo prendere decisioni ufficiali. Tutte le possibilità rimangono al momento aperte. Anche per per questo siamo in costante contatto con gli organizzatori europei dei Festival di Parigi e di Costanza che si sono trovati nella nostra medesima situazione".

La line-up dell'I-Day Festival è la seguente:
16.25 The Hacienda
17.10 Expatriate
18.10 Twisted Wheel
19.10 Kasabian
20.40 The Kooks
22.30 Deep Purple

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky