Caricamento in corso...
13 febbraio 2012

Grammy Awards: trionfo di Adele, commozione per la Houston

print-icon
ade

Adele in concerto

La cantante inglese ha vinto sei premi. Uno in meno per i Foo Fighter dell'ex Nirvana Dave Grohl. La cerimonia è stata rattristata dalla morte di Whitney

Grammy Awards 2012: guarda la fotogallery

Adele sbanca i Grammy Awards. L'edizione numero 54 degli Oscar della musica è nel segno dell'artista londinese ma sulla gerimonia ha gravato l'ombra triste della tragica scomparsa di Whitney Houston, trovata morta domenica mattina nella sua camera di albergo a Beverly Hills (in fondo all'articolo tutti i video della cantante).

Adele, 23 anni, ha portato a casa sei riconoscimenti: canzone dell'anno con Rolling In The Deep; miglior disco con l'album 21; migliore album vocale pop ancora con 21; migliore performance solistica con Someone Like You; migliore video sempre con Rolling In The Deep. Di che parla questa pluripremiata canzone? Adele stessa ha spiegato che "è ispirato da qualcosa di davvero normale, è ispirato semplicemente da una relazione orrenda". Per Adele, vincitrice in quasi tutte le categorie nelle quali era candidata, si è trattato di un grande ritorno sulla scena dopo un'assenza forzata che durava dall'ottobre 2011, quando si era sottoposta a un intervento chirurgico alla gola.

Un gradino sotto i Foo Fighters con cinque Grammy e la loro Walk leader nelle categorie rock. Tra gli altri vincitori Jay-Z e Kanye West, migliore performance rap, con Otis; Chris Brown ha vinto come migliore album R&B con F.A.M.E mentre Lady Antebellum ha preso il grammy per il migliore album country con Own the night. Taylor Swift ha vinto due premi con la canzone Mean; il DJ Skrillex che ha vinto nella categoria dance-elettronica con Scary Monsters and Nice Sprites. Bon Iver è stato premiato come migliore nuovo artista.

Numeros e varie le esibizione che hanno accompagnato le tre ore e mezzo di serata: Chris Brown, Paul Mc Cartney, Coldplay e Rihanna, Jason Aldean e Kelly Clarkson e Alicia Keys con Bonnie Raitt che hanno cantato A Sunday Kind of Love di Etta James, anche lei morta nel 2012.

Altro momento toccante è stato quando i genitori di Amy Winehouse, morta lo scorso anno, hanno ritirato il premio per il migliore duetto pop, quello di Amy e Tony Bennet, con per Body and Soul: "Whitney Houston, Amy Whinehouse ed Etta James vivono lassù. Ora c'é una bellissima band di ragazze".

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky