04 giugno 2012

Emilia: i cantanti italiani si mobilitano per il sisma

print-icon
bep

E' previsto per il prossimo 25 giugno dallo stadio Dall'Ara di Bologna il mega concerto per raccogliere fondi per i terremotati dell'Emilia Romagna. L'idea per realizzare tale progetto è arrivata da Beppe Carletti, leader dei Nomadi

Il mondo della musica italiana si mobilita per il terremoto in Emilia. Infatti i suoi esponenti più illustri realizzeranno un evento di solidarietà per portare un aiuto concreto alla popolazione colpita dal sisma. Il prossimo 25 giugno, infatti, lo Stadio Dall'Ara di Bologna ospiterà il Live Aid, un concerto al quale prenderanno parte gli artisti italiani al fine di raccogliere fondi da destinare alla ricostruzione della regione colpita dal terribile sisma.

L'idea per realizzare tale progetto è arrivata da Beppe Carletti, leader dei Nomadi, che raccogliendo l'invito arrivatogli via Facebook dal consigliere Pd Marco Barbieri, si sta impegnando al fine di realizzare questo mega concerto al quale parteciperanno i più grossi esponenti della musica italiana. Tanti artisti uniti dalla solidarietà che scelgono di ripetere quanto già realizzato per il sisma in Abruzzo, mettendo la professionalità di ognuno a disposizione del sociale. Carletti, organizzatore del progetto, ha già fatto sapere che sono tantissimi i cantanti ad aver già aderito all'evento a cominciare da Laura Pausini che, dopo aver devoluto gli incassi dei suoi ultimi tre concerti proprio agli sfollati del sisma in Emilia, accetta di partecipare alla manifestazione solidale così come Francesco Guccini, Samuele Bersani, i Rio, Cesare Cremonini, Luca Carboni e i Modena City Ramblers.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky