Caricamento in corso...
06 giugno 2012

Vasco tradisce la sua Emilia: no al concerto pro terremotati

print-icon
lig

Ligabue e Vasco Rossi

La rockstar ha annunciato che il prossimo 25 giugno non sarà allo Stadio Dall'Ara di Bologna per partecipare al concerto voluto da quel gran signore che è Beppe Carletti dei Nomadi. Ligabue sì il Blasco no, ennesima delusione da Zocca

di Fabrizio Basso

Fino all'ultimo abbiamo sperato che fosse della partita. E invece no. Vasco Rossi il prossimo 25 giugno non sarà allo Stadio Dall'Ara di Bologna nella serata che Beppe Carletti dei Nomadi ha organizzato per aiutare le popolazioni emiliane prostrate, ma non domate, dal terremoto. Il santone Vasco ha affidato la sua decisione come al solito a facebook: "No. Non parteciperò a nessun concerto di beneficenza. Non amo quel modo di farla, poco costoso e poco faticoso. Certo rispetto chi fa beneficenza così, ci crede ed è sincero. Ma io penso che la beneficenza si debba fare tirando fuori i soldi dal proprio portafoglio, senza troppo spettacolo e pubblicità". Concettualmente non fa una piega ma quello che il rocker di Zocca dovrebbe sapere, o qualcuno dovrebbe ricordargli, è che un giro di do può donare un sorriso a chi ha nelle orecchie, da giorni, un solo rumore: quello della terra che trema e delle pareti che si sbriciolano.

Hanno accetato tutti l'invito di Beppe Carletti, che ancora una volta si è dimostrato uomo di tanti fatti e poche parole, il numero 1! Ci sarà quasi tutta l'Emilia che canta. Anche quella che in un ultimo concerto ha annunciato il desiderio di ritirarsi a vita più tranquilla: Francesco Guccini scenderà da Pavana per esserci. E saliranno su quel palco che vuole, deve far sorridere, Cesare Cremonini, Paolo Belli, Luca Carboni, Nek, Samuele Bersani, i Rio, i Modena City Ramblers, gli Stadio, Zucchero, Caterina Caselli, Andrea Griminelli, Andrea Mingardi, Laura Pausini e Luciano Ligabue, che eseguirà due brani in versione acustica, chitarra e voce. Ci sono ancora dei punti di domanda su altri nomi, ci sta vista la velocità con cui tutto è stato organizzato. Ma un no secco, quello no. Da digerire è difficile. Caro Vasco prova a ripensarci.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky