Caricamento in corso...
24 luglio 2012

Linus: "X Factor ma quanto sei moderno!"

print-icon
lin

Linus con Nicola Savino

Il numero 1 di Radio Deejay ci racconta di come la sua emittente si prepara all'imminente nuova edizione del talent di Sky Uno. In studio La Pina e Diego poi, a turno e in vari programmi, tutti i protagonisti on air

di Fabrizio Basso

Radio Deejay sposa X Factor. La sesta edizione, che parte a ottobre su Sky Uno, ha una radio ufficiale ed è quella presieduta e diretta da Linus. Il quale, alla vigilia delle vacanze, ci racconta il suo rapporto col talent musicale di Sky.

Linus, le piace X Factor?
La verità?
Certo.
Lo guardo con discreta curiosità. Non sono un seguace dei talent ma riconosco che sono una straordinaria palestra di scouting.
DeeJay è la radio ufficiale.
Ho un mucchio di colleghi che lo amano, da Nicola Savino a La Pina.
Perché ha scelto di sposare il progetto?
Il pubblico di X Factor assomiglia al nostro. E poi l'ultima edizione, la prima firmata Sky, era confezionata in modo molto moderno.
Le sarebbe piaciuto fare il giudice?
Non ci ho mai pensato.
Ci provi.
Non sono litigioso e non sgomito. Forse sarei più adatto per la conduzione. Ma c'è Alessandro Cattelan che se la cava benissimo.
Che pensa di chi esce dai talent?
Molti si perdono perché non hanno chi gli scrive le canzoni.
Il più bravo?
Marco Mengoni. E' più bravo di quanto la gente possa immaginare.
Cosa manca alla musica italiana?
Autori e produttori. Questi ultimi ti istruivano e forse anche manipolavano. Ma alla fine ti plasmavano.
Un problema tutto italiano?
In Inghilterra c'è l'industria discografica. Noi siamo artigiani legati alla bravura del singolo.
Chi sarà in prima fila su X Factor?
La Pina e Diego saranno in studio. E poi giudici, conduttori e forzati del talent saranno ospiti di più programmi.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky