Caricamento in corso...
11 settembre 2012

Arriva Tempest, il nuovo album di Bob Dylan

print-icon
bob

La copertina del disco

Superata la soglia dei 71 anni e dopo una miriade di dischi e concerti, l'artista incanta ancora: dieci tracce di un blues ruvido e affascinante, che promette di far impazzire i fan

Il menestrello del Minnesota è tornato. Ma è poi corretto dire “tornato”, quando il Nostro ha sfornato cinque dischi negli ultimi dodici anni (più la sua autobiografia cartacea Chronicles vol. I) ed è costantemente sui palchi di tutto il mondo con il suo Never Ending Tour?

Tempest, prodotto da Jack Frost e dall’11 settembre su tutti gli scaffali, è il 35° album in studio di Dylan e arriva esattamente 50 anni dopo il disco di debutto, quel Bob Dylan che aprì la carriera del cantautore più amato, imitato e iconico di sempre.

Arrivato alla bellezza di 71 anni, l’artista ci presenta dieci tracce tra il blues e lo swing, tra Hank Williams, Louis Armstrong e Muddy Waters. Con la sua voce sempre più roca e disperata, ma paradossalmente ancora più efficace e coinvolgente che in passato, Bob Dylan ci trascina in un viaggio oscuro e affascinante, che tocca il clou nella lunghissima title track dedicata alla tragedia del Titanic. L'ultimo brano è invece un commosso omaggio a John Lennon.

Qui di seguito la tracklist dell’album:

Duquesne Whistle
Soon After Midnight
Narrow Way
Long and Wasted Years
Pay In Blood
Scarlet Town
Early Roman Kings
Tin Angel
Tempest
Roll On John

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky