Caricamento in corso...
15 maggio 2017

Katy Perry: l'ultimo singolo è un flop, ecco perché

print-icon
Katy Perry: l'ultimo singolo è un flop, ecco perché

Bon Appetit continua, suo malgrado, a far parlare di sé. Purtroppo l’ultimo singolo di Katy Perry è nato in un clima di polemiche che potrebbe aver compromesso la release.

In pochi mesi Katy Perry ha completamente sconvolto il suo look, lasciando tutti i katycats di stucco e, forse, un po’ disorientati. Quando arrivano grandi cambiamenti occorre procedere per gradi: anche la recente esplorazione dei nuovi sound potrebbe essere stata un errore. Il quarto album di Katy Perry non ha ancora una data d’uscita, ma fa molto discutere a causa dei due inediti rilasciati negli ultimi mesi: Chained to the Rhythm e Bon Appetit. Sembrava tutto perfetto: dopo anni di silenzio erano arrivate le prime, esplosive track, accompagnate da un dirompente cambio di look e tanta, tantissima pubblicità social. Eppure la ricezione delle canzoni è stata estremamente controversa.

Bon Appetit: un flop?

Come ogni fatica discografica, ognuno deve essere libero di valutare per sé l’indice di gradimento di una canzone, senza farsi condizionare dall’opinione pubblica. Tuttavia questo singolo è nato trovandosi già nell’occhio del ciclone. Secondo i rumors su Internet, infatti, Bon Appetit doveva essere una collaboration con Ariana Grande. Immaginate la delusione dei fan che avevano abboccato a questa falsa notizia quando si sono visti uscire il singolo in collaborazione con i Migos, i rapper americani tacciati di omofobia per via di alcuni episodi accaduti sui social network che, negli ultimi tempi, hanno dovuto scusarsi con la comunità gay. Secondo l’opinione di molte riviste autorevoli in campo musicale, Bon Appetit non è riuscita a fare breccia nel cuore dei katycats perché si tratta di un pezzo “orecchiabile, ma poco originale”. A differenza di Chained to the Rhythm, la canzone è già scomparsa dalle hit list italiane e americane. In Inghilterra si posiziona al 40esimo posto, e su iTunes è stazionaria al 52esimo.

Il video di Bon Appetit è destinato ad uscire nei prossimi giorni, portando con sé una ventata di freschezza che, con un po’ di fortuna, farà rispolverare il pezzo e ci permetterà di ascoltarlo sotto una nuova luce. Nonostante lo scetticismo delle riviste di settore, Katy Perry non molla l’osso e si prepara a difendere la sua musica con le unghie e con i denti.

Le polemiche

Katy Perry non le manda certo a dire. Il suo atteggiamento, schietto e trasparente, si è fatto negli ultimi tempi sempre più pungente. È ormai nota a tutti la sua accanita campagna anti-Trump e l’astio con cui si rivolge ai suoi detrattori. Su Instagram ha di recente pubblicato una citazione motivazionale per darsi la forza di continuare a lavorare sodo: “Nel corso della vita succedono molte cose. Ci sono giorni felici e tempi difficili. A volte, succedono cose spiacevoli, ed è proprio questo a rendere tutto così interessante. I drammi che incontriamo nella nostra vita fanno parte del nostro essere umani. Se non sperimentiamo il cambiamento, se non accadesse mai niente di inaspettato, allora non saremmo che automi, vittime di un’esistenza piatta e monotona. Quindi, per favore, sviluppate un ego forte che possa aiutarvi ad affrontare con coraggio i momenti brutti della vita”. Il flop del suo ultimo singolo ha colpito Katy Perry molto più di quanto non emerga dai suoi social e dalle interviste. Il verdetto sul prossimo album della cantante sarà sentenziato, probabilmente, dal prossimo singolo. La bella Katy è famosa per il suo talento e la sua versatilità come artista: non si farà certo scoraggiare da un po’ di critiche e ruggirà ancora una volta, regalandoci un album speciale.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky