Caricamento in corso...
07 giugno 2017

Boom Da Bash e la poesia in un giorno qualsiasi: l'intervista

print-icon
boo

In un giorno qualsiasi è il nuovo singolo (e video) dei Boom da Bash, una delle migliori band reggae d’origine salentina in grado di mixare sapientemente in un tutt’uno davvero inedito e sorprendente i tradizionali elementi reggae con soul, drum & bass e hip hop. Abbiamo intervistato il frontman Biggie Bash (Angelo Rogoli)

di Fabrizio Basso
(@BassoFabrizio)


Il vento caldo del Sud risale la penisola, e se si ferma è solo perché le Alpi sono un po' ostiche da superare ballando! Lo soffiano, dal Salento, i Boom da Bash, band che da quasi 15 anni (li festeggeranno nel 2018) ci fa saltare, sorridere e pensare con una musica che è quanto di più fusion si possa immaginare. E' come esaminare un vino: nel sound dei Boom da Bash ognuno sente le essenze che i suoi sensi che percepsicono, ma ci sono degli aromi primari, imprescindibili, che sono...reggae, soul, drum & bass e hip hop. Da poco hanno pubblicato il singolo In un giorno qualsiasi: ne parliamo col frontman Biggie Bash (Angelo Rogoli).

Il nuovo singolo vi ha portato qualche critica: i fan storici dicono che vi siete lasciati sedurre dal commerciale.
Noi siamo felici e sereni. C'è sempre qualche scontento. La legge dei grandi numeri fa storcere un po' di nasi, ma la nostra recente prova ai Wind Music Awards all'Arena di Verona credo abbia fugato ogni dubbio sulla trasparenza del nostro lavoro.
Ci siete rimasti male?
Replico con una frase tra le più bello che abbiamo ricevuto: se In un giorno qualsiasi lo avesse fatto un altro, sarebbe una hit.
Vi avvicinate ai tre lustri di storia.
Siamo partiti agli inizi degli anni Novanta come una crew di deejay poi ci siamo spostati verso la musica. E quella è la nostra vita. Siamo concentrati sull'album che verrà ma di certo una festa la organizzeremo.
Come è un suo giorno qualunque?
Parlo a nome di tutti, credo: è mettere i piedi giù dal letto pensando alla musica. E' il nostro sogno da quando eravamo bambini.
Stakanovisti?
Ogni giorno si lavora ma sappiamo svagarci quando è il momento.
Siete sempre squadra?
A parte Fabio Clemente, il nostro Mr. Ketra, viviamo tutti in Salento e quindi le occasioni ci sono. Ma tutti tutti ci si trova solo in studio di registrazione. Ci tengo a precisare che ognuno poi ha una vita complementare diversa da quella della band.
Il video ha richiami che vanno da Sin City a Kill Bill.
Da sempre abbiamo inseguito un video basato su una post produzione di visual design. Ma non c'è mai stata l'occasione.
Poi è arrivato In un giorno qualsiasi.
Esatto e ci siamo sfogati. Abbiamo dato le nostre idee al regista e il risultato ci pare ottimo.
Potrebbe essere il tormentone dell'estate 2017.
C'è chi ogni estate lo cerca e chi lo vede come un male. Noi vorremmo che lo diventasse, significherebbe anche arrivare a gente che non ci conosce.
Come tutti i salentini...siete salentini e non pugliesi?
Ci sentiamo salentini, è vero, ma soprattutto siamo parte della grande famiglia del Sud Italia che parte da Napoli e scende.
L'estate come la passerete?
Tra concerti e lavoro in studio. Seguiteci suo nostri social!
 

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky