22 giugno 2017

Baby K ci contagia con la sua voglia di vivere con "Voglio ballare con te"

print-icon
bab

Voglio ballare con te è il nuovo singolo di Baby K, col featuring di Andrés dei Dvicio. Ci farà di certo danzare per tutta l'estate. Aspettandola nelle piazze a trasmetterci la sua gioia di vivere, abbiamo intervistato e incontrato Baby K

di Fabrizio Basso
(@BassoFabrizio)


La abbiamo conosciuta neo-femmina-alfa e la ritroviamo femmina alfa al cubo, regina dei tormentoni estivi ma soprattutto punto di riferimento di un rap impegnato, specchio della società. Lei è Baby K e in una delle sue divagazioni pop, chiamata questa volta Voglio ballare con te, e tornata, dopo l'epocale Roma-Bangkok, a colorare di gioia le nostre vacanze, la nostra estate. Questa volta a duettare con lei c'è Andrés Ceballos dei Dvicio. La abbiamo incontrata e intervistata.

Anche con Voglio ballare con te parliamo di visualizzazioni milionarie.
E' partito bene, non era scontato. E ovviamente ne sono felice. Non dimentichiamo che Roma-Bangkok ha avuto un avvio lento, poi è esploso.
Dopo Giusy Ferreri troviamo al suo fianco Andrés dei Dvicio.
Lo abbiamo identificato insieme ai miei produttori, cavalchiamo l'internazionalità che è un elemento che fa parte della mia storia personale. Rispecchia tutto il mio background musicale.
E' un nome conosciuto tra gli addetti ai lavori, ma in Italia non è famosissimo.
Il suo gruppo in Sud America è una potenza. Lui è ventuo in Italia per questa collaborazione e ci ha creduto dal primo ascolto. Si è subito creata dell'energia positiva e poi ci confrontiamo costantemente sull'andamento del brano.
Di internazionale c'è anche il video, girato tra Palma di Maiorca, la Sardegna, Barcellona e il Messico.
Avevo le idee chiare da subito e la mia etichetta, la Sony, mi ha appoggiata. I luoghi che si vedono nel video sono tutti belli, le immagini parlano da sole.
Torniamo al ciclone Roma-Bangkok.
Mi sono ritrovata in giro per un anno e mezzo, senza fermarmi, superando limiti fisici e geografici. Bisogna comprendere che il mondo musicale ha nuovi ritmi.
Ora che vuole fare?
Portare la mia musica in piazza.
Sente la responsabilità di una femmina alfa?
Cerco di prendere coscienza di quello che dico e scrivo. Una volta forse avevo un modo di comunicare più ingenuo ma sono sempre stata spontanea. Anche quando uso i social cerco di essere positiva e non scivolare in polemiche.
Non sempre è facile.
Ha ragione. Ma l'obiettivo è rispecchiare quella che sono.
Il rap resta protagonista dei suoi dischi nonostante qualche incursione nel pop.
C'è sempre stato e sempre ci sarà. I singoli sono un'altra storia. Amo la sperimentazione. Ma il rap resta la mia forma di espressione.
Cosa è la musica?
Una forma di espressione umana.
Anche dopo Parigi e Manchester?
Non ci fermeranno mai. La musica annulla le differenze musicali e personali. Con la musica ci si dimentica di tutto e si scopre il bello di stare insieme.
La musica è ancora rivoluzione?
In senso personale sì. Ogni artista può contribuire portando un po' della sua rivoluzione.
Il nuovo disco?
C'è tempo. Al momento posso dire che ci sarà un nuovo singolo in autunno.
L'estate?
Andrò nelle piazze, farò radio tour, sarò a Roma al Wind Summer Festival. Voglio vedere la gente ballare nelle piazze!



IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky