Caricamento in corso...
26 giugno 2017

Vasco Rossi Modena Park: il concerto fa saltare anche la messa

print-icon
Vasco Rossi Modena Park: il concerto fa saltare anche la messa

Vasco Rossi Modena Park fa saltare anche la messa: continuano i record registrati dal concertone del rocker di Zocca che, tra pochissimi giorni, avrà luogo nel capoluogo emiliano. I fan non vedono l’ora di essere sotto il palco a cantare con lui.

Vasco Rossi e il suo Modena Park, concerto dei record che fa saltare la messa, gli Esami di Maturità e anticipare i saldi: il rocker di Zocca è praticamente “onnipotente”, se ci passate l’attinenza con la sfera religiosa della notizia. Diciamolo subito però: in questo caso non ci sono polemiche verso Vasco, la decisione è stata presa dal parroco per “ragioni di opportunità”.

Modena Park val bene una messa?

Vasco Rossi Modena Park sarà il concerto evento dell’anno e la sua fama risuonerà in eterno, “in saecula saeculorum. Amen”. Queste parole, che i fedeli sentono risuonare nelle chiese ogni volta che c’è una funzione, per sabato 1 luglio non saranno pronunciate. Ebbene sì: Vasco Rossi, l’onnipotente, è riuscito persino a far saltare una messa. Spieghiamo bene, prima che si pensi a una polemica che, in realtà, non esiste assolutamente e vediamo come stanno le cose. Come tutti sanno, Vasco Rossi Modena Park sarà davvero il concerto dei record: i 220mila biglietti che sono stati venduti costituiscono una cifra mai raggiunta prima per un unico evento e ha già posto Vasco nella storia della musica, e non solo per quello ovviamente. Il cantautore emiliano festeggerà 40 anni di carriera proprio “a casa sua” e regalerà agli spettatori quattro ore di concerto o più con quaranta brani storici e contemporanei: la scaletta è già stata parzialmente rivelata proprio da Rossi in persona. I fan ormai non ce la fanno più ad aspettare, ma Vasco rilancia ancora un appuntamento: per il fan club e 500 residenti modenesi aprirà le porte del Soundcheck ufficiale, il 29 giugno alle ore 21. Intanto, sta già facendo le prove al parco Ferrari: le frizzanti note di “Bollicine” si spandono nell’aria di Modena già da qualche giorno, mandano in delirio chi si trovava per caso proprio vicino al palco. E ora, dopo aver fatto sospendere gli Esami di Maturità per la giornata dell’1 luglio, arriva anche un’altra cancellazione incredibile, quella della funzione religiosa. Modena Park val bene una messa?

Ci pensa Vasco a fare la “messa cantata”: salta la funzione di sabato

Non sappiamo dirvi se Modena Park valga bene una messa, come era successo per Parigi, nella famosissima citazione di Enrico di Navarra quando, per doveri politici, si convertì al cristianismo per assurgere al trono di Francia nel 1500. Diciamo che, di sicuro, Modena Park una messa la farà saltare per il giorno sabato 1 luglio, senza però alcuna polemica da parte del parroco in questione, che ha deciso in autonomia annunciando la notizia ai fedeli. Stiamo parlando, ovviamente, di una parrocchia molto vicina al parco Ferrari: la Chiesa di Gesù Redentore, guidata da Don Fabio Bellentani, chiuderà i battenti alle 18, annullando una delle canoniche funzioni religiose prefestive. Il motivo? Questioni di opportunità e l’approvazione per un evento così grande e bello per la città, che radunerà tantissime persone per uno spettacolo unico nel suo genere. “La comunità di Gesù Redentore” ha dichiarato Don Bellentani “apprezza vivamente che la musica diventi occasione per riunire insieme migliaia di persone in un evento che vuole essere prima di tutto di fraternità e di pace”. Insomma, alla “messa cantata” ci penserà Vasco Rossi. 

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky