Caricamento in corso...
27 giugno 2017

Vasco Rossi: per Modena Park tende e camper invadono la città

print-icon
Vasco Rossi Modena Park: arrivano i fan

Il giorno di Vasco Rossi Modena Park è ormai vicino e, puntualissimi, arrivano fiumane di fan: 50 tende sono state montante al parco Ferrari e cominciano a invadere la città anche i camper. L’attesa ormai è insostenibile e i ragazzi non vedono l’ora che arrivi il concerto. 

Vasco Rossi aspetta i suoi fan a Modena Park e loro rispondono presenti: nel parco Ferrari in molti si sono già accampati in una cinquantina di tende e c’è anche chi ha noleggiato un camper. La febbre del Blasco è inarrestabile: l’ora X sta per scoccare.

Vasco Rossi Modena Park: la città è invasa dai fan

Che questo sia il concerto dei record, ormai, è storia nota a tutti: Vasco Rossi Modena Park sta per aprire le sue porte ai 220mila fan che sono riusciti ad aggiudicarsi il prezioso biglietto. Già a un mese dalla data dell’evento, segnato per sabato 1 luglio, qualche fan molto puntuale, anzi, molto in anticipo, aveva tentato di montare la sua tenda al parco. Ora, invece, eccone 50, accompagnate da diversi camper. L’invasione della città è iniziata e, nonostante le temperature, ragazzi e famiglie sfidano il caldo e sperano di potersi aggiudicare un posto in prima fila. Le storie di questi ragazzi, che si riuniscono al parco Enzo Ferrari da ogni parte d’Italia, sono meravigliose e raccontano di come l’amicizia, e a volte anche l’amore, perché no, possano nascere proprio durante un viaggio in treno, o nell’attesa di un concerto incredibile come quello del Blasco. Ecco perché, senza polemica alcuna, il parroco di una chiesa vicina a Modena Park ha deciso di chiudere i battenti e di far saltare una messa: l’occasione è unica per radunare tanti giovani nel segno della pace e della fratellanza, parole del sacerdote pro-Vasco. Il motivo per cui i fan stanno già invadendo Modena non è solo quello di tentare di accaparrarsi un posto in prima fila: ci sono pochi, pochissimi fortunati, infatti, che potranno addirittura assistere al Soundcheck generale, non più tardi di giovedì 29 giugno. Per tutti gli altri che si sono già accampati vicino al palco di Modena Park, rimane l’immensa gioia di poter ascoltare dal vivo le prove di Vasco Rossi sul palco. E il conto alla rovescia, ormai, si fa sempre più impaziente.

I fan di Vasco: prendono ferie per lui e si tatuano le canzoni

Da alcune testimonianza dei primissimi fan che hanno invaso il parco Ferrari, si capisce che l’amore per Vasco Rossi e la voglia di essere presenti al concerto dell’anno è incommensurabile. Secondo la scaletta che è stata rivelata dal rocker stesso sulla sua pagina Facebook, pare che i 220mila spettatori ascolteranno ben 40 brani di Vasco Rossi, tra hit storiche e brani più recenti. Alcuni, quelle parole e quei versi, se li sono addirittura tatuati sulla pelle, per non dimenticarli mai o per portare sempre un po’ di Blasco con sé. Sotto il palco di Modena Park c’è praticamente tutta l’Italia, da Nord a Sud e anche le età sono differenti. Ci sono i giovanissimi e i meno giovani, che nel 1977, all’inizio della carriera di Vasco, c’erano eccome e ora hanno dai quarant’anni su. C’è chi porta i figli con sé, proprio perché Vasco è un po’ come una fede, che non si perde mai e deve essere tramandata. Sabato 1 luglio ci saranno proprio tutti: e chi avrebbe dovuto lavorare, ha chiamato il suo capo e si è preso le ferie. Per Vasco Rossi Modena Park questo e altro.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky