Caricamento in corso...
30 giugno 2017

Vasco Rossi Modena Park: niente funerali, i cimiteri chiudono

print-icon
Vasco Rossi Modena Park:no a funerali, cimiteri chiusi

Vasco Rossi Modena Park colpisce ancora: niente funerali e cimiteri chiusi in vista del concerto. Continuano i record e le direttive estreme in vista del grande evento del rocker di Zocca: il conto alla rovescia, ormai, è arrivato alla fine.

Vasco Rossi Modena Park non smette di far parlare di sé a pochissime ore dalla partenza. Perché? Funerali annullati e cimiteri chiusi per sabato 1 luglio, per motivi di sicurezza derivati dall’incredibile affluenza dei fan che, per la verità, si sono già accampati da giorni. Al parco o nelle vicinanze, dove potevano: tutti vogliono assistere al concerto dell’anno.

Vasco Rossi Modena Park: cimiteri chiusi e funerali sospesi

Vasco Rossi Modena Park impone un altro dei suoi record, se vogliamo chiamare così anche quest’ultima direttiva resa nota dal comune della città emiliana. Niente funerali per sabato 1 luglio e i cimiteri saranno chiusi. O meglio: chi vorrà recarsi a portare fiori e una preghiera ai propri cari defunti potrà farlo dalle 8 alle 12 del giorno del concerto, dopo di che i battenti verranno serrati. Ai fan del Blasco piace pensare che la sua onnipotenza possa cancellare, almeno per un giorno, il pensiero del lutto e della morte, ma il motivo della sospensione dei funerali riguarda prima di tutto la sicurezza della città e il rispetto per un evento che, di certo, non potrebbe svolgersi in un contesto come quello che si sta delineando prima del concerto. Le misure straordinarie imposte dall’amministrazione comunale, dunque, impongono che, vista la chiusura alla viabilità da venerdì 30 giugno, oggi, al 2 luglio, tutti i funerali siano sospesi per quel periodo. I riti potranno riprendere normalmente, invece, dalle 15.30 di domenica, il giorno dopo il concerto evento di Modena Park. I cimiteri, come detto, saranno chiusi dalle 12 di sabato 1 luglio fino al primo pomeriggio del 2. Come è successo per la notizia della sospensione degli Esami di Maturità nel giorno del concerto, qualche polemica c’è stata: in quel caso specifico, tra l’altro, in molti credevano che il provvedimento fosse stato preso per consentire ai ragazzi di mettersi in fila per tempo, in modo da potersi guadagnare un posto in prima fila sotto il palco. In verità, ancora una volta, il Comune ha preso questa decisione per tutelare i cittadini che, vista la chiusura della viabilità intorno al parco, non avrebbero potuto raggiungere gli istituti sede degli orali.

Modena Park: dopo il Soundcheck l’attesa è per sabato

Modena, oggi venerdì 30 giugno, si sveglia dopo il Soundcheck ufficiale del Vasco Rossi Modena Park: i fortunati del fan club e i 500 residenti modenesi che sono riusciti ad ottenere il pass, hanno potuto assistere alle vere e proprie prove generali del concerto del rocker. Intanto, sale l’attesa per sabato, mentre la città, lentamente ma inesorabilmente, inizia a chiudere le zone al traffico e l’autostrada. Fino a oggi sarà possibile raggiungere il capoluogo emiliano ma da domani, intorno alla mezzanotte, il casello di Modena Nord comincerà a serrare i battenti. Per evitare di congestionare il traffico sia in entrata che in uscita, che veniate o vi dobbiate dirigere verso Milano o verso Bologna, la viabilità non sarà possibile se non fino al 2 luglio. Ma i 220mila spettatori, che non vedono l’ora di trovarsi sotto al palco e cantare con Vasco Rossi, sono pronti a tutto, hanno preso le ferie appositamente per questo e si sono organizzati con tende e camper da stazionare nelle vicinanze e raggiungere il concerto in biciletta. Quanto amore per Vasco Rossi Modena Park!

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky