Caricamento in corso...
01 luglio 2017

Vasco Rossi a Modena: un bella favola...è stupendo! E senza paura

print-icon
vas

La testimonianza di una serata unica, 220mila persone a Modena per vivere una favola (da record mondiale) con Vasco Rossi. Il racconto di Modena Park 01-07-17 attraverso i titoli delle canzoni...quando una scaletta può diventare il roanzo delle nostre vite


Di Fabrizio Basso
(inviato a Modena)


E’ stato il sorriso di Vasco ha sciogliere lo show dei record. Ad annunciare che il viaggio epocale nella storia di 220mila persone è iniziato. Il concerto dei record, quello delle 440mila braccia alzate, sorge con una palla di fuoco che riempie il palco accompagnata dalle note di Also Sprach Zarathustra di Strauss. Poi è già Colpa di Alfredo. Vasco è meraviglioso nel suo chiodo giallo. Lo stupore gli si legge in viso, siamo certi che non vede dove finisce il suo popolo, come non lo abbiamo visto noi, e ne è felice. E quindi per lui e per tutti non c’è Alibi, deve essere questa la grande festa del Blasco. Il pubblico salta e lui si muove con loro, navigato direttore di sogni, li accompagna con la sua voce che graffia. Tutti eccitati con le Bollicine e subito dopo gli occhi si inumidiscono, capita Ogni Volta che lui, con le sue storie, la sua poesia, le sue lezioni di vita sa toccarci dentro e rendere l’Anima Fragile. E per fare questo si fa accompagnare al piano dal suo amico di sempre, Gaetano Curreri. E’ davvero una Splendida Giornata che non si rovina neanche se Ieri ho sgozzato mio figlio perché qui siamo nel cuore del rock’n’roll. La prima parte si chiude con un medley che si intitola Delusa, ma ieri sera la sola delusa era chi non è riuscita a partecipare alla storica, unica serata di Modena Park 01-07-17.

E’ davvero Vivere una Favola grazie a Vasco, che ora indossa un chiodo nero screziato di giallo. Lui non è mai cambiato in 40 anni di storia e a chi glielo ha chiesto ha sempre risposto prima Non mi Va e poi Cosa vuoi da me. Quelli che non hanno seguito la loro anima, la loro coscienza non possono che guardarsi allo specchio e dirsi Siamo soli. Perché se già poco prima il Blasco ci ha portato in una favola ora ribadisce il concetto: Come nelle Favole. Non c’è altra via, bisogna Vivere e qualunque cosa facciamo col cuore, anche se si sbaglia, bisogna sempre convincersi che Sono Innocente. La sera di Modena Park, ma tutta la nostra storia insieme Vasco, ha sempre un Rewind (e stavolta anche i reggiseni, leggiadri firmati Yamamay e con i cristalli di Swarovski, che volano e i seni che ondeggiano), che ci replica le gioie del passato. E’ grazie a lui se oggi siamo Liberi Liberi.

Siamo al terzo atto che si apre con una parte acustica che mette insieme Il tempo crea eroi, Una canzone per te, L’una per te, Ridere di te, Va bene va bene e Senza parole. Poi un istante di silenzio ed ecco Gli spari sopra. C’è solo un parola per raccontare quello che sta succedendo nell’Emilia della musica: …Stupendo. I 220mila saltano, urlano, piangono, si abbracciano e Sono sballi ravvicinati per tutti. E vi possiamo assicurare che non C’è chi dice no. Anche perché se solo si azzardasse non potrebbe credere a Vasco quando canta che bisogna combattere per Un mondo migliore. Un mondo dove non deve esserci alcuna paura: lo ha ribadito più volte dal palco: "Non dobbiamo farci vincere dalla paura". E’ proprio vero…siamo I Soliti che non riusciamo a non commuoverci quando il Blasco (ri)racconta la storia di Sally. D’altra parte tutto al Modena Park (e anche fuori, perché tutto è stato perfetto, applausi al Sindaco, ai suoi collaboratori, alla Forze dell'Ordine, alla vigilanza dal volto umano, alle pubbliche assienze fino agli operai e a tutti quelli che, a qualunque titolo, hanno contribuito alla realizzazione del sogno) ha Un Senso perché per quanto siamo in oltre 220mila Siamo solo noi, siamo sempre quelli della Vita Spericolata, quelli che tornano a casa, ancora una volta, sapendo che tra poco su di noi splenderà una nuova Albachiara. Accompagnata da una colorata pioggia di fuochi artificiali.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky