Caricamento in corso...
01 luglio 2017

Vasco Modena Park 2017, l'attesa e la scaletta

print-icon
vas

L'invasione è stata davvero pacifica. I 220mila fan del Komandante Vasco hanno iniziato a occupare il Modena Park la sera del venerdì. Vasco è arrivato in elicottero intorno alle 18 per una serata stravissuta, straviziata, stragoduta. Anticipazioni sulla scaletta

di Fabrizio Basso
(inviato a Modena)


E' la fine di un viaggio lungo mesi. Destinazione Modena, Modena Park. Il Komandante Vasco ha richiamato il suo esercito di 220mila persone a pochi chilometri da casa, dalla sua Zocca. Le paure, le apprensioni della vigilia sono evaporate col caldo (per fortuna ventilato) e con l'attesa. Il venerdì sera, a 24 ore dallo show, Modena era una cita tranquilla, cullata nella sua pianura. Strade chiuse, Forze dell'Ordine presenti ma discrete. Un ordinario sabato sera in un capoluogo della Bassa. La mattina del sabato è iniziata la pacifica, colorata invasione. Va detto che già la notte della vigilia sono stati aperti i cancelli di Modena Park 01-07-2017 visto che parecchi, per guadagnare le transenne, hanno preso posizione agli ingressi. già dalla vigilia.

Il centro di Modana era un trionfo di vasco Sound, ogni bar, ogni trattoria, ogni locale erano sintonizzati sulle sue canzoni. Un bicchiere di Lambrusco e un po' di gnocco fritto per ripassare il repertorio. La scaletta non è un mistero da giorni. Si parte con l'intro Also Sprach Zarathustra (Strauss) e poi arriva subito Colpa  e poi, in ordine sparso, Bollicine. Ogni volta, Splendida giornata, in acustica, tra le altre, ...Stupendo, C'è chi dice no, Sally, Un senso.

Vasco arriva in elicottero alle 18, prima di sparire nel backstage si concede un po' di giri sulla sua gente, che lo saluta e intona, come più volte dopo per altro, Vasco Vasco...un inno, un credo. I display sull'immenso palco rimandano le indicazioni necessarie per regalare ulteriore tranquillità. Ma non ce n'è bisogno. L'attesa è festosa come poche volte abbiamo visto. Sventolano bandiere, occhieggiano reggiseni, i brividi sono tanti come la sete. Ma il caldo è sopportabile, c'è un po' di vento...Potrebbe esserci Un Mondo Migliore? C'è chi dice no! E ieri sera erano oltre 220mila a sostenerlo!

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky