Caricamento in corso...
05 luglio 2017

Adele annulla i concerti e i suoi fan insorgono: ecco tutta la storia

print-icon
Adele annulla i concerti e i suoi fan insorgono: ecco tutta la storia

La cancellazione dei concerti di Wembley di Adele arriva come un fulmine a ciel sereno, e suscita l’ira dei suoi fan e ammiratori di lunga data. Quel che è peggio, sembra che questo potrebbe essere il suo ultimo tour in assoluto!

Tutta colpa delle sue corde vocali: il discorso commovente di Adele non sembra però sortire l’effetto desiderato sui fan, che venendo a conoscenza dell’annullamento di due date sono letteralmente impazziti di rabbia.

Adele cancella i concerti: 100 mila persone non vedranno il suo show

Adele, disperata, deve rinunciare ad almeno due tappe dei suoi concerti di Wembley a Londra. Lo ha dichiarato l’1 luglio 2017 con un post sui social in cui, con un accorato appello, prega i suoi fan di perdonarla. “Arrivare a prendere una simile decisione dopo così tanta strada fatta per lottare, ogni giorno, e fare quello che non avrei mai immaginato di poter fare, mi ha letteralmente fatto perdere la testa. Nelle ultime notti ho avuto problemi con la voce. Ho dovuto fare sforzi che normalmente non faccio. Nelle ultime serate ho sentito di dovermi schiarire la voce in ogni momento”.

La lettera, cominciata con un brutto presentimento, prosegue con quello che nessun fan vorrebbe leggere a poche ore dal concerto che attende da sempre: “Sono andata dal mio laringoiatra questa sera, perché oggi la mia voce non ha assolutamente performato come dovrebbe e ho scoperto, con rammarico, di essermi provocata un danno alle corde vocali. Il consiglio del mio medico è quello di non suonare nel prossimo weekend, e ve lo dico con il cuore spezzato. Prendo già la dose massima dei miei medicinali, e nonostante questo ho considerato l’idea di fare almeno il concerto di sabato. Purtroppo però non sono nemmeno sicura che riuscirei a superare la prima parte, e non posso mollare così a metà concerto, deludendovi tutti”. Adele ha dato l’impressione di essere davvero disperata: “Sarei così felice di potermi esibire. A un certo punto ho persino pensato che potevo cantare in playback, ma non l’ho mai fatto e non potrei mai. Mi dispiace molto per il tempo e il denaro che avete speso per organizzare il viaggio. Spero che possiate capire che una decisione così importante non è stata semplice neanche per me”.

Alla fine, la stoccata che ha colpito tutti quanti, lasciando presagire che la cantante potrebbe non schedulare mai più concerti dal vivo: “Mi dispiace così tanto, ho cambiato drasticamente la mia vita per cercare di mantenere la mia voce al top in tutte le date. Il disappunto che provo verso di me in questo momento è troppo: dopo quindici mesi, mi è successa questa tragedia. Andare in tour è una cosa strana, che non mi si addice molto”.

Un post condiviso da Adele (@adele) in data:

Le critiche dei fan: Adele non ha “etica del lavoro”

Per quanto molti dei suoi irriducibili fan abbiano commentato con parole di sostegno, ricordando all’incredibile voce di “Skyfall” che la salute viene prima di ogni altra cosa, alcuni non hanno saputo tacere e hanno denunciato una grave mancanza di “etica del lavoro” da parte di Adele.

Uno dei commenti più pungenti è arrivato, ovviamente, da Twitter, dove un utente ha scritto: “Adele ha aggiunto delle date, molte date, al suo tour! E tutte prima del concerto di stasera. È normale che la sua voce si sia danneggiata così. Se non l’avesse fatto, a quest’ora forse saremmo tutti là”. E poi ancora: “Le date aggiunte all’ultimo minuto hanno potuto andare a vederla e noi no! Noi, che abbiamo prenotato il biglietto l’anno scorso! Spero che i mezzi di trasporto e gli alberghi ci possano rimborsare”. 

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky