Caricamento in corso...
20 luglio 2017

I Green Day diventano The Armstrongs: nuova band per Billie Joe

print-icon
Billie Joe fonda The Armstrongs

Forse non ci crederete, ma il leader dei Green Day, Billie Joe, ha fondato una nuova band insieme a Tim Armstrong dei Rancid. Vi diremo di più: è già uscita anche la prima canzone del gruppo che, ovviamente, porta il nome dei loro cognomi, The Armstrongs.

Suona molto come “The Simpsons”, ma qui non stiamo parlando né di un cartone animato né di una famiglia in senso letterale: The Armstrongs” è la nuova band dove è confluito il leader dei Green Day Billie Joe, e il frontman dei Rancid, Tim, che condivide con il 45enne il celeberrimo cognome.

The Armstrongs: ecco la nuova band

Come dicevamo poco fa, si potrebbe subito pensare che Billie Joe e Tim Armstrong siano fratelli e che sia questo il motivo principale della fondazione della nuova band, dove sono confluiti i due leader di Green Day e Rancid. Niente di più sbagliato, in realtà: è vero che il 45enne di Oakland ha ben cinque fratelli, ma tra questi non compare Tim, con il quale, però, condivide comunque il cognome. E non solo. Sia Billie che il 50enne californiano hanno, come avrete già notato, la stessa origine: li dividono alcuni anni all’anagrafe, ma entrambi i cantanti sono nati e cresciuti a Oakland, California. È qui che entrambi hanno mosso i primi passi nel mondo della musica, anzi, sono proprio loro che hanno gettato le linee guida per il punk rock contemporaneo, dando vita a due dei gruppi più influenti di questo genere. Né Billie Joe né Tim Armstrong, però, si sono dimenticati della loro storia e da dove tutto ha avuto inizio e, così, hanno preso una decisione: sostenere tutti i gruppi rock emergenti grazie a un progetto di beneficenza che unisce un’opera buona alla passione per la musica. C’è un locale molto noto in California, il 924 Gilman Street, dove un giorno di tanti anni fa tre ragazzi che volevano diventare star sono saliti sul palco con chitarra, basso e batteria e si sono esibiti davanti ai soci. Avranno cantato “Basket Case”, “Time of your Life” o “When I Come Around? Non lo sappiamo, ma quei giovani erano i Green Day, destinati a diventare dei grandi e partiti proprio da quel club californiano, a Berkeley. Stesso destino anche per i Rancid, che si sono uniti con i Green Day ne “The Armstrongs”, appunto, per stare ancora una volta dalla parte della musica e donare i proventi della loro prima canzone al 924 Gilman. Proprio così, il primo singolo della nuova band è già stato pubblicato e si intitola “If There Was Ever a Time”, un brano che parla di uguaglianza e fratellanza, ovvero i principi cardine del locale. Le regole del club musicale, inoltre, erano molto precise e forse almeno una vi sorprenderà: niente violenza, niente, droga e niente alcol.

I componenti dei The Armstrongs: due giovani sorprese

Siamo partiti dicendo che “The Armstrongs” assomiglia molto al concetto dei Simpsons, anche se i due leader condividono lo stesso cognome ma non sono fratelli. Qualcosa di familiare, però, c’è in effetti tra le fila della nuova punk band: a fianco di Billie Joe e Tim Armstrongs, infatti, ci sono il figlio del leader dei Green Day, Joey, e il nipote di quello dei Rancid, Rey. Passione, famiglia, condivisione, amore per la musica, sia per quella del passato che per quella del futuro: gli Armstrongs rappresentano tutto questo e molto di più e sicuramente, dopo il primo singolo, sentirete ancora parlare di loro. O meglio, sentirete di nuovo le loro note punk rock.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky