Caricamento in corso...
20 luglio 2017

Justin Bieber: "Despacito" sorpassa la sua "Sorry"

print-icon
Il cantante Justin Bieber

Che fosse un tormentone si era già capito, ma la situazione con “Despacito” sembra essere davvero sfuggita di mano: la hit spagnola ha battuto “Sorry”, il più grande successo di Justin Bieber ed è diventata la canzone più ascoltata in streaming.

Despacito potrebbe essere sì il più grande successo di Justin Bieber (grazie a Daddy Yankee) ma anche il suo peggior incubo.

Despacito, un successo di Justin Bieber

Decidendo di cantare “Despacito” insieme a Daddy Yankee, Justin Bieber ha preso la decisione migliore visto che la canzone è diventata una vera e propria hit destinata a far ballare e cantare ancora per tantissimo tempo. Basti pensare che era dal 1996 – ossia dai tempi della “Macarena” – che una canzone latina non era in cima a tutte le classifiche musicali, cosa che ha fatto entrare “Despacito” di diritto nella storia della musica. Anche Justin Bieber ha partecipato a questo progetto e, insieme a Daddy Yankee, ha registrato una nuova versione della canzone con la sua voce: un successo planetario, e adesso ogni volta che il cantante canadese tiene un concerto i fan gli chiedono di cantare la hit latina. C’è solo un problema: Justin non conosce le parole! Per questo motivo ha detto che non canterà mai “Despacito” a nessun concerto, e per questo una volta un Beliebers gli ha anche tirato una bottiglia di plastica addosso. Certo, quelle poche parole potrebbe anche impararle e fare contenti i suoi fan! Nonostante “Despacito” abbia portato ancora più successo a Justin Bieber, la fortuna ha avuto anche un risvolto della medaglia.

Despacito batte Sorry

“Despacito” è un gran successo ma, secondo Billboard, adesso è la canzone più sentita in streaming di tutti i tempi. Da gennaio, infatti, sono stati più di 4,6 bilioni gli ascolti della hit musicale che hanno spodestato “Sorry”, la canzone di Justin Bieber che dominava la classifica pop ormai dal 2015: un successo senza precedenti questo per il cantante canadese, che però vede perdere il primato del suo brano più famoso (e da lui cantato interamente da solo). Justin non ha commentato questa notizia, ma è chiaro che per lui e la sua carriera questo sia un fatto molto positivo: certo, se poi si imparasse “Despacito” e la cantasse ai concerti sarebbe anche meglio!

Un periodo d’oro

Questo è il periodo migliore per Justin Bieber, che sta avendo un enorme successo con il Purpose Tour, che lo sta portando ormai da mesi in giro per il mondo. Il cantante è sulla cresta dell’onda e inoltre sembra essere molto felice anche per quanto riguarda la sua vita privata: grazie forse all’aiuto degli amici, Justin ha deciso di cambiare vita e calmarsi, lasciando da parte l’irascibilità che l’ha sempre contraddistinto. Nessun colpo di testa, nessun attacco di rabbia: il Justin Bieber che ci troviamo oggi davanti è molto diverso e calmo, e spesso adora fermarsi con i fan per scambiare qualche parola. Chi l’avrebbe mai detto, visto che qualche mese fa aveva addirittura fatto in modo che i Beliebers non potessero fare più le foto con lui ai concerti? Nei mesi scorsi Justin Bieber era apparso molto più nervoso del solito, e i suoi comportamenti incoscienti stavano superando nuovamente il limite, tanto che non si parlava d’altro che dei suoi scatti d’ira. Adesso le cose sono cambiate e il Justin che si mostra al pubblico è profondamente cambiato: meglio tardi che mai!

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky