26 luglio 2017

Ed Sheeran vs The Weeknd: chi è l'artista dell'anno agli MTV VMA 2017?

print-icon
Ed Sheeran vs The Weeknd

Quest’anno agli MTV Video Music Awards 2017 vedremo scontrarsi due tra i colossi musicali che quest’anno si sono fatti notare di più: Ed Sheeran e The Weeknd. Sarà uno di loro due a ottenere l’ambito titolo di artista dell’anno?

Sono finalmente uscite le nomination degli MTV Video Music Awards e chi troviamo uno contro l’altro nella categoria “Artist of the Year”? Ma ovviamente sia The Weeknd sia Ed Sheeran.

Ed Sheeran vs The Weeknd

Ed Sheeran e The Weeknd sono due dei cantanti che quest’anno più hanno avuto successo ed era scontato venissero nominati nella categoria “Artist of the Year” agli MTV Video Music Awards 2017. Una nomination importante, che si trova in mezzo a quelle di altri artisti che negli ultimi mesi si sono fatti riconoscere per la loro bravura e popolarità: oltre Ed Sheeran e The Weeknd, nella lista troviamo anche Bruno Mars, Kendrick Lamar, Ariana Grande e Lorde. Chi vincerà l’ambito MTV Video Music Awards 2017 e sarà nominato artista dell’anno? Bisognerà attendere il 27 agosto, giorno della premiazione al Forum di Inglewood di Los Angeles, per vedere l’evento più atteso dell’anno, che generalmente regala agli spettatori delle esibizioni e delle performance che saranno poi ricordate nei mesi a venire.

La carriera di Ed Sheeran

Ed Sheeran è diventato uno dei cantanti più famosi del mondo soprattutto dopo l’enorme successo dell’album “+”, certificato sette volte disco di platino e rimasto per ben 200 settimane nella Official Albums Chart. Nel 2015 è diventato l’artista più sentito in streaming di sempre su Spotify raggiungendo i tre milioni di ascolti e decretando un record assoluto, mentre nel 2017 è stato inserito dal Time tra le 100 personalità più influenti al mondo (e chissà che questa sua caratteristica non lo abbia aiutato a prendere il suo chiacchierato ruolo in Game of Thrones 7). E pensare che Ed Sheeran è partito praticamente dal niente, senza nemmeno una casa discografica dietro: ogni tanto il ragazzo prendeva il treno dal suo paesino e andava a suonare in alcuni locali di Londra per pochissime persone. Un giorno ha deciso di prendere un volo per Los Angeles e provare a esibirsi lì: una sera è stato notato da Jamie Foxx, che ha deciso di portarlo nel suo studio di registrazione e fargli incidere delle canzoni. I suoi primi dischi sono stati subito un successo ed Ed Sheeran è stato immediatamente accolto dal grande pubblico diventando l’artista che conosciamo oggi.

L’ascesa di The Weeknd

The Weeknd nasce nel 1990 e, come tutta la nuova generazione di artisti che è comparsa in questi ultimi anni, ha fatto la sua fortuna soprattutto grazie a YouTube. Nato Abel Makkonen Tesfaye, ha iniziato a interessarsi alla musica sin da quando era solo un bambino, e nel 2010 forma la band “The Weekend” con Jeremy Rose. Abel ha deciso però poi d’intraprendere la carriera da solista e ha deciso di trasformare il suo nome d’arte, trasformandolo in The Weeknd. Dopo aver iniziato a farsi pubblicità su YouTube, ottenendo un discreto successo, ha pubblicato sulla piattaforma una canzone pubblicata con il rapper Drake, che ovviamente ha fatto sì che le case discografiche iniziassero a interessarsi a lui. Dopo aver iniziato a esibirsi in alcuni concerti e festival, e nel 2013 pubblica “The Kiss Land”, il suo primo album. Oggi il suo successo è tale che Forbes l’ha inserito nella sua lista di star più pagate del 2017. Una curiosità? Ha battuto anche Justin Bieber.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky