26 luglio 2017

MTV Video Music Awards 2017: il ritorno col botto di Harry Styles

print-icon
Il ritorno col botto di Harry Styles

Qualunque cosa faccia Harry Styles si dimostra un successo: dopo la sua parentesi come attore al cinema è tornato a fare musica, e grazie al suo primo singolo ha ottenuto subito una nomination agli MTV Video Music Awards 2017.

Dopo essere stato assente dalle scene musicali per un po’ di tempo, Harry Styles ritorna in grande stile con la sua nuova ballata e ottiene una nomination agli MTV Video Music Awards 2017.

La parentesi da attore di Harry Styles

Dopo aver finito la sua avventura con gli One Direction, Harry Styles ha deciso di prendersi una pausa dal mondo della musica. Mentre i suoi colleghi e amici hanno voluto tentare le carriere da solisti, lui ha invece provato a gettarsi su un altro campo e a mettersi in un gioco in un ambito molto diverso da quello cui era abituato. Harry Styles è quindi diventato un attore ed è entrato a far parte del cast di Dunkirk, il nuovo film di Christopher Nolan di cui si parla praticamente ormai tutti i giorni. Harry Styles è l’unico degli ex One Direction ad aver cambiato così radicalmente carriera – almeno per qualche mese – anche se pure Zayn Malik ha deciso di cimentarsi con altri lavori, tra cui quello di stilista e modello per Versace (scommettiamo che qui c’è lo zampino della fidanzata Gigi Hadid). Dopo tanto tempo passato lontano dalle sale di registrazione, Harry Styles è tornato all’attacco incidendo un nuovo singolo, la ballata “Sign of the Times”, che è stata da subito un gran successo. Tanto che ha ricevuto una nomination nella categoria Best Pop degli MTV Video Music Awards 2017.

Harry Styles agli MTV Video Music Awards 2017

Harry Styles ha ricevuto una nomination agli MTV Video Music Awards 2017 nella categoria Best Pop, dove dovrà scontrarsi con altri mostri sacri della musica internazionale: Shawn Mendes con “Treat You Better”, Ed Sheeran con “Shape Of You”, le Fifth Harmony ft. Gucci Mane con “Down”, Katy Perry ft. Skip Marley con “Chained To The Rhythm” e Miley Cyrus con la sua “Malibu”. Nonostante Harry Styles sia ovviamente un cantante di livello, è difficile per gli ex membri di una boy band fare poi carriera da solisti. Lo dimostra il fatto che, tranne Zayn Malik, gli altri ragazzi degli One Direction stanno facendo un po’ fatica a rimanere a galla nel mondo della musica mainstream, nonostante siano ovviamente molto amati e in gamba. Non è un caso che agli MTV Video Music Awards sia Harry Styles sia Zayn Malik abbiano ricevuto delle nomination mentre Louis Tomlinson, Liam Payle e Niall Horan siano invece rimasti fuori.

Harry Styles in Dunkirk

Non è solo un ottimo cantante: Harry Styles è stato incoronato dalla critica per la sua interpretazione in Dunkirk di un soldato della seconda Guerra mondiale. L’ex One Direction ha confidato in diverse interviste che ha sempre adorato Christopher Nolan e che, quando ha saputo che stava per girare un altro film, ha deciso di provare a fare l’audizione per una piccola parte e vedere cosa sarebbe successo: “La curiosità è scattata quando ho saputo che Christopher stava preparando Dunkirk. Vado pazzo per i film di Nolan e volevo buttarmi. Non sono un calcolatore, non so nemmeno cosa mi è successo ieri o cosa farò domani. Quando ho letto il progetto ho pensato che fosse molto cool e che avrei fatto la fila anche solo per vederlo da spettatore, se mi avessero scartato”, ha detto Harry Styles a Repubblica. E sembra che abbia fatto centro.

IL MEGLIO DI SKY CINE NEWS

Tutti i siti Sky